Caserta Prov.

Tradizione ed innovazione: Pepe in Grani verso Expo 2015

Caiazzo - Pepe pizzeria 2

Caiazzo – Un connubio vincente, da esportazione. L’estro e la maestria di Franco Pepe unita alla qualità dei prodotti che il territorio di Caiazzo e della Provincia di Caserta è in grado di esprimere hanno creato un mix positivo che ha ormai travalicato i confini della Campania per approdare sui palcoscenici nazionali ed internazionali. Un risultato che legittimamente inorgoglisce chi per anni ha combattuto e continua a combattere per tutelare e dare visibilità al territorio nelle sedi istituzionali.

“La storia della famiglia Pepe è legata ad una grande tradizione da sempre radicata nel tessuto vivo di Caiazzo – afferma Stefano Giaquinto, assessore provinciale all’Agricoltura e consigliere comunale di Caiazzo – l’Antica Pizzeria Pepe, da 50 anni è il locale più conosciuto della zona, è un vero baluardo della gastronomia del territorio. La famiglia Pepe ha dato tanto a Caiazzo, contribuendo a far conoscere la cittadina anche fuori dai confini della provincia. Ora quella grande tradizione prosegue nel solco dell’eccellenza con la nuova sfida che uno dei fratelli, Franco Pepe, ha lanciato nel mondo della gastronomia. Un nuovo locale, quasi un tempio dove la sperimentazione si unisce alla tradizione, con un approccio del tutto nuovo fatto di eventi con testimonial del mondo enogastronomico, giornalisti di settore, idee innovative come la pizza del territorio, una pizza a km zero.

Un percorso in crescita che ha reso Franco ed il suo locale un testimone vincente di Caiazzo e della Provincia di Caserta. Personalmente sono fiero di essere stato sempre presente nelle varie tappe di questo percorso, ho sempre creduto nella famiglia Pepe e poi nel brand di Pepe in Grani, ho partecipato a tanti eventi insieme a Franco prima come sindaco, poi come assessore provinciale ma soprattutto come amico. Ed in queste vesti ho avuto modo di vedere che tra Franco Pepe ed il territorio di Caiazzo si è ormai creato un rapporto quasi di simbiosi, tanto che spesso mi sono chiesto se sia stato lo stesso Franco a dare visibilità al territorio o viceversa. La partecipazione di Franco all’Expo 2015 ed al confronto sui nodi cruciali della sfida alimentare globale che ci accompagnerà per i prossimi anni è un altro tassello importante della sua carriera, visto che da questo dibattito sta nascendo la Carta di Milano, un documento paragonabile al protocollo di Kyoto ma dedicato al cibo. Franco ha raccolto questa sfida, ma anche nelle istituzioni siamo chiamati a fare la nostra parte.

Da tempo ormai – conclude Giaquinto – ripeto che il futuro di un territorio a forte vocazione agricola come il nostro sta nella capacità di valorizzare e tutelare le eccellenze agroalimentari ed in tal senso la politica e le istituzioni devono fare di più con strategie lungimiranti. Innovare nel segno della tradizione si può, la famiglia Pepe, Franco Pepe ed il suo brand Pepe in Grani sono l’esempio vincente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico