Santa Maria C. V. - San Tammaro

Safer Internet Day, la Polizia Postale incontra gli allievi del “Da Vinci”

polizia postale smcv

Santa Maria CV – Il furto dell’identità ma anche i pericoli del cyberbullismo. Di questo e di molto altro si è parlato all’Istituto tecnico economico “Leonardo Da Vinci” di Santa Maria Capua Vetere, nel corso del “Safer internet day”, programma che propone di promuovere l’utilizzo sicuro di internet nonché delle nuove tecnologie on-line, con particolare attenzione nei confronti degli adolescenti, lotta ai contenuti illegali e in generale, contenuti non desiderati dagli utenti, in un approccio di collaborazione coordinato dall’Unione europea.

Ad introdurre i lavori il dirigente scolastico Antonio Fusco, che ha sottolineato come il suo istituto sia stato l’unico, in tutta la provincia di Caserta, ad essere scelto dalla Questura di Napoli, per ospitare il progetto, nell’ambito del programma nazionale. Ad incontrare gli studenti è stato il sovrintendente capo dottore Giovanni Berriola D’Alessio, responsabile della polizia giudiziaria polizia postale e delle comunicazioni-sezione di Caserta.

Diversi i video che ha mostrato ai presenti, in una gremita aula videoconferenze. Ha sottolineato come sia facile aprire un profilo facebook, evidenziando i tanti pericoli collegati. Tra questi il furto delle identità e delle foto. Proiettato un filmato tratto dalla trasmissione “Le Iene”, per invitare a fare attenzione a non fidarsi di tutti coloro che navigano in rete.

A coordinare entrambe le iniziative i docenti Tiziana Chianese, funzione strumentale Grandi Eventi e Aniello Salzillo, funzione strumentale Tecnologia Informatica.

E’ stata proprio la professoressa Chianese a contattare la questura di Napoli e la polizia postale, chiedendo ed ottenendo la partecipazione al Safer internet day.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico