Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Rey League Marcianise: tutto ok per le big

Marcianise – Ci siamo, giornata 15, ancora tutto liscio in testa alla classifica, ma tutto lascia immaginare che ci arriveremo proprio così alla nona giornata, quando le due corazzate più devastanti del campionato si affronteranno per decretare, molto probabilmente, chi alzerà al cielo la coppa nei giorni finali di Aprile. Fino ad allora non prevediamo errori, ma neppure oltre, dato che oltre a macinare vittorie, vediamo anche il gioco. E che gioco.

Inizia proprio Ciak Video alle 15.00 di sabato pomeriggio, di fronte si trova Liliana Caffè, forte del nuovo acquisto Iuliano e del recupero in extremis dall’infortunio di Lauritano.

I blacks partono forte, lasciando a tratti anche la convinzione di poter vincere la gara. Ma gli avversari sono letali, e alla prima occasione utile fanno secco il portiere con una girata di sinistro firmata, tanto per cambiare, da Giovanni Battista Di Giovanni. Da questo momento è un batti e ribatti che però vede andare a segno soltanto gli orange. Il primo tempo termina 4-1, e anche se il risultato non lo lascia intendere, fino ad ora sembrerebbe una gara equilibrata. Nella seconda frazione di gara però non c’è pietà, è uno dopo l’altro si insaccano i palloni della vittoria. Termina 9-3, con Liliana Caffè che ora va a 7 punti di distanza dalla terza posizione.

Passiamo ai rivali, che siglano il calcio d’inizio due ore più tardi. Di fronte ci sono i Mastiffs, penultimi ma vogliosi di rifarsi. Questi ultimi recuperano infatti, dopo qualche assenza di troppo, Antonio Silvestre, e sembrano schierare un gruppo ben compatto in mezzo al campo. Sdr, invece, deve fare i conti con l’assenza di Gianoglio, insomma, non roba da poco. Ma Cecere Fabrizio lo sostituisce alla grande, sfornando una tripletta e una grande prestazione. Sembra tutto andare per il meglio quando a dieci minuti dal termine il risultato è sul 10-4. I blues, guidati da Vincenzo Tartaglione, iniziano passo dopo passo la rimonta che si infrange però sul triplice fischio del direttore di gara che recita 10-8.

I terzi in classifica, Gr.An Appalti Italia, sono invece impegnati venerdì sera alle 22.00 contro A&S Tartaglione, mettendo dapprima un ipoteca sulla gara già a metà del cronometro, e poi rischiando alla fine di perdere tre punti determinanti. Mimmo Gionti, in veste di allenatore-giocatore, trasmette tutta la sua rabbia agonistica ai suoi, e, quando serve, non le manda certo a dire. Speriamo di vederlo presto in campo. Il risultato, comunque, è di 5-3.

Luisi-Scm vede, molto probabilmente, la gara peggiore del campionato dei viola, che, dopo essere passati in vantaggio, vedono segnare senza sosta gli avversari ben undici volte. A nulla valgono qualche tentativo di reazione della squadra e qualche sbocco individuale, la squadra non c’era. Da segnalare, poi, il gran gol di Piccirillo Francesco, che fa secco due avversari e davanti al portiere risolve tutto con un tocco sotto delizioso. Finisce 11-1.

Alle 18.00 è la volta di Nino team, che trova tre punti importantissimi che lo portano a meno sei dal quarto posto. A farne le spese è Grillo Costruzioni, poche volte coincisa nell’arco della gara è che lascia troppi spazi agli avversari. Il nuovo acquisto blancos Antonio Saviano si traveste da bomber e porta la gara alla vittoria. Ora le ultime posizioni non sono più uno spettro.

GRAZIANO PIETRO
Mancava da molto il portierone di Ciak Video. Determinante fin troppo, con parate che dalla panchina fanno esclamare stupore, e imprecazioni.
TARTAGLIONE VINCENZO
Basta poco per cambiare una gara, e lui per poco sembra riuscirci. Corre come un razzo e dialoga coi compagni in maniera rapidissima. Magari, se ci fossero stati altri 10 minuti..
SAVIANO ANTONIO
Diventa il bomber di giornata. Diciamo che Nino Topa ci ha visto bene portandolo nel suo team, e per ora, gli ha già fatto portare a casa tre punti. A fine campionato, faremo il conteggio totale.
LAURITANO DOMENICO
Merita di stare in questa top five solo perché non è al 100% e in mezzo al campo fa ancora la differenza, una visione di gioco unica, e un piede, possiamo dirlo, fatato.
PICCIRILLO FRANCESCO
Se siamo qui a scrivere di lui significa che è stato fondamentale. Ma in fondo, lo abbiamo visto tutti. Iannotta se lo coccola, e lui risponde così, una grande prestazione, e per condire il tutto, un gran gol.

Vi ricordiamo il nostro solito appuntamento il venerdì sera e il sabato pomeriggio sul campo san Lorenzo di Marcianise a via Ghandi. Non mancate!

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico