Teano - Vairano Patenora - Caianello - Pietravairano - Riardo

Restauro del “Martirio di Santa Caterina”

Teano – La Proloco Teano – Teanum Sidicinum, presieduta da Antonio De Simone, raggiunge un risultato epocale. Dopo un lungo e delicato lavoro a cura di Michele Zarrillo, in qualità di restauratore, sabato 28 febbraio, alle ore 17.30, al Monastero delle monache Benedettine adoratrici del SS. Sacramento (chiesa di Santa Caterina) a Teano, in via Largo Giardino, sarà presentato il restauro della pala di Altare “Il martirio di Santa Caterina” attribuita a Belisario Corenzio.

Il “frescante” Belisario Correnzio (1560-1643) fu una delle figure più carismatiche anche di talento, violento, attaccabrighe, passionale, apparso sulla scena artistica napoletana della prima metà del XVII secolo. Espressione umana della sua epoca bellicosa, superstiziosa e nello stesso tempo, fondamentalmente, religiosa, fu un innovatore per il suo creativo impegno, per l’emotività classicheggiante; un vero caposcuola, precursore del Tiepolo e a pari grandezza del Veronese e del Tintoretto.

Il Corenzio, pittore incontrastato della realtà pittorica manieristica napoletana, operò anche in Teano, dove aveva aperto una bottega proprio nei primi decenni del ‘600 e in cui operavano assistenti autoctoni.

E’ molto probabile che “Il martirio di S. Caterina” possa essere stato prodotto negli anni in cui tenne attività in Teano e nel pieno della sua attività artistica, quando eseguiva lavori per la Chiesa ed il Convento dei SS Severino e Sossio (1609) e per la cupola della basilica di Montecassino (1629).

Interverranno alla presentazione del restauro della Pala di Altare“Il martirio di Santa Caterina” , in qualità di relatori, Lucia Bellofatta della Soprintendenza dei beni archeologici ed artistici di Caserta, l’archeologa Carmen Autieri, il restauratore Michele Zarrillo e concluderà monsignor Arturo Aiello, vescovo di Teano- Calvi.

Il restauro dell’opera, dall’inestimabile valore, è stato possibile grazie alla importante collaborazione di natura tecnica della Guttoriello Costruzioni s.r.l., ai contributi economici volontari effettuati con apposito versamento su conto corrente aperto ad hoc e da molti contribuenti alla Proloco Teano- Teanum Sidicinum.

Il presidente Antonio De Simone e i tanti soci della Proloco Teano – Teanum Sidicinum invitano l’intera cittadinanza a partecipare numerosa per condividere e scrivere insieme una delle pagine più bella della nostra epoca, ma soprattutto della storia della Città di Teano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico