Aversa

Regionali, Ncd: Alfano battezza la candidatura di Palmieri?

Aversa – Il Nuovo Centrodestra tasta il polso agli elettori aversani in vista della probabile candidatura di un loro esponente alle prossime elezioni regionali.

Considerando che il sindaco Giuseppe Sagliocco – dichiaratosi aderente al gruppo del Ncd in occasione del suo primo ingresso in consiglio regionale in sostituzione, temporanea, dell’allora arrestato Angelo Polverino – ha in più occasioni affermato di preferire la carica di primo cittadino di Aversa ad un seggio in Regione, il nome più accreditato è quello del consigliere comunale Domenico Palmieri, unico esponente ufficiale del Nuovo Centrodestra in città.

A rendere concreta l’ipotesi è la circostanza che domenica 15 febbraio, nel comitato elettorale di Palmieri di via Cassino sarà presente il leader dell’Ncd e ministro dell’Interno Angelino Alfano, insieme all’ex presidente del consiglio regionale Paolo Romano, titolare di alcune migliaia di preferenze in città dove il proprio alle ultime elezioni regionali recupero di voti necessari a conseguire l’obiettivo mettendo fuori gioco Sagliocco, risultato primo dei non eletti tra le fila del Pdl.

Sarà l’occasione per verificare la consistenza ad Aversa dell’elettorato potenziale dell’Ncd e la reale adesione o meno del primo cittadino al partito di Alfano scelto, in occasione del suo primo rientro in consiglio regionale, solo perché nella sigla sono presenti le iniziali Dc per le quali aveva un sentimento di affezione, come affermò in occasione di una conferenza stampa.

Un’eventuale presenza del sindaco, il cui potenziale di voti raggiunge le 15mila preferenze, a quella che potrebbe essere definita una convention potrebbe dare spazio a chi mette in dubbio la dichiarazione di Sagliocco di non puntare alla Regione, ipotizzando una chiusura, volontaria,  anzitempo, di una sindacatura difficile per dovere far fronte agli umori di Forza Italia contando solo sulla fedeltà di consiglieri che ufficialmente si dichiarano appartenenti al partito di Berlusconi ma di fatto sono contestati da una dirigenza regionale, provinciale e locale che dopo aver santificato la nascita ad Aversa di nuova Forza Italia ha detto chiaramente che non riconoscerà chi non sarà iscritto a questo rinnovato partito la cui sede è piazza Cavour e non in via Roma.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico