Campania

Primarie in Campania, il Psi: “Scarsa organizzazione”

Napoli – “Mi sembra difficile che arrivi all’improvviso un candidato più bravo e superiore a ciascuno di noi che ci metta tutti d’accordo”.

Marco Di Lello, candidato del Partito socialista alle primarie di coalizione del centrosinistra in Campania, spiega che “è possibile trovare” un nome di superamento, “ma non l’abbiamo trovato nei sei mesi precedenti, mi pare complicato che si possa trovare in queste ore”.

Di Lello parla di “scarsa organizzazione” sulle primarie, “ma il primo marzo si voterà”. “Le primarie non sono di proprietà di capicorrente – afferma – ma dei cittadini che devono poter scegliere chi può meglio rappresentarli”. E “più che privilegiare le polemiche interne”, afferma che “preferisce valorizzare idee e contenuti”.

Il Psi, sul tema delle primarie e delle regionali in Campania, ha tenuto un incontro con il viceministro e segretario nazionale del partito, Riccardo Nencini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico