Caserta Prov.

Ospedale Caserta, Cantone: “Zagaria decideva anche sui ricoveri”

Caserta – Al Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere si è tenuta la “lezione” universitaria di Raffaele Cantone, presidente nazionale dell’Autorità Anticorruzione. Cantone è tornato sulla clamorosa inchiesta all’ospedale di Caserta su appalti, clan e politica.

“In ospedale a Caserta – ha detto Cantone – comandava Franco Zagaria, che ogni mattina andava lì e decideva addirittura chi doveva ricoverarsi e chi no. Eppure il piano anticorruzione dell’ospedale di Caserta è lo stesso dell’ospedale di Cuneo”.

Cantone, che in mattinata aveva parlato ai sindaci della provincia di Caserta proprio sullo spinoso caso di appalti e pubblica amministrazione, ha anche annunciato una prossima audizione dell’Authority a Casal di Principe.

Molto s’è insistito sull’aspetto che la corruzione, con “la scelta degli amici degli amici, e non dei migliori”, non danneggia solo gli esclusi dalle gare, ma va a colpire un territorio mortificandone le migliori intelligenze, costringendole “a prendere un aereo e a scappare via”.

Rispondendo ai giornalisti, Cantone è anche tornato sull’aspetto delle prossime elezioni regionali in Campania e sulla ventilata, poi tramontata, sua candidatura alla presidenza. “Non è stata un’occasione sprecata, assolutamente. Ho spiegato a Renzi che non sarebbe stato serio lasciare, e che intendevo continuare a fare al meglio quello che avevo appena iniziato sei mesi fa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico