Aversa

Niccolò Jommelli celebrato in Germania

Aversa – Da Aversa a Stoccarda nel nome di Niccolò Jommelli. Parteciperà anche una delegazione aversana all’apertura delle celebrazioni jommelliane in Germania. Venerdì 27 febbraio, nella reggia di Ludwigsburg, alla manifestazione “Hommage an Niccolò Jommelli”, organizzata dalla “Historischer Verein für Stadt und Kreis Ludwigsburg” (la locale Società di storia patria), parteciperanno, tra gli altri, lo studioso Nicola De Chiara ed il presidente dell’Associazione Musicale “Niccolò Jommelli” di Aversa, Franco Candia.

A darne notizia è lo stesso Candia: “Siamo stati invitati a Ludwigsburg e  a Stoccarda, città che videro il nostro Jommelli dare il meglio di sé nella piena maturità artistica. Si tratta di un ritorno: la nostra Associazione, lo ricorderete, nel 2005, quando Nicola De Chiara era assessore alla Cultura del Comune di Aversa, organizzò un doppio storico appuntamento.

Un proficuo scambio culturale con i tedeschi che arrivarono a gennaio in Aversa. Una visita che ricambiammo a giugno recandoci a Ludwigsburg, prima, e a Stoccarda, poi. Ringrazio lo studioso Remo Boccia, l’ex soprintendente della Reggia di Ludwigsburg, Uli Krüger, ed Adriana Cuffaro, responsabile dell’istituto italiano di cultura, per aver voluto la nostra presenza all’epertura delle celebrazioni jommelliane.

Così come ringrazio Elfriede Krüger, presidente della locale società di storia patria, e tutto il consiglio direttivo per aver voluto una delegazione della città natale di Jommelli all’apertura delle celebrazioni”.

Venerdì 27 febbraio, dalle ore 20, è previsto un convegno di studi a cui parteciperanno, con Nicola De Chiara, i professori Rolf Bidlingmaier e Dietholf Zerwech, tra i massimi studiosi europei di Jommelli e della musica classica del Settecento. Seguirà un concerto di musiche jommelliane tratte dall’oratorio “La betullia Liberata” e dal “Fetonte”, celebri opere del nostro compositore di cui ricorre il trecentenario della nascita. Ad esibirsi il soprano Birgitt Nachfolger ed il baritono Sebastian Bollacher.

Per De Chiara sarà l’occasione per annunciare, in una cornice d’eccezione, la storica scoperta del 29 luglio scorso vale a dire il ritrovamento dell’atto di battesimo di Niccolò Jommelli nell’archivio della chiesa della SS. Trinità di Aversa, poi restaurato dal Lions Club Aversa Città Normanna, e per presentare oltre i confini nazionali il suo testo “Niccolò Jommelli il musicista galantuomo”, prima biografia scritta sul compositore normanno da un italiano.

Jommelli in Germania

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico