Aversa

Movida, Roma (Fdi-An): “Sindaco indifferente ad appelli commercianti”

Aversa – “Ancora una volta l’amministrazione comunale di Aversa ha scelto di essere indifferente agli appelli dei numerosi commercianti del centro storico aversano”.

Lo afferma il nuovo membro del direttivo di FdI-An di Aversa, Francesco Roma, che continua: “Nonostante, infatti, la lampante situazione di disagio creata da parcheggiatori abusivi e rapinatori di turno, il Sindaco ha ritenuto opportuno non dare ascolto alla richiesta di regolamentazione della movida aversana proveniente da coloro che, con grande coraggio e sfidando la crisi, sono riusciti a promuovere, nell’intera provincia casertana, una nuova cultura dei ‘bar’ come centri di aggregazione e svago”.

“L’aver rilanciato una zona ormai in declino ed averla resa appetibile ad imprenditori provenienti da ogni dove non è stato motivo sufficiente ad attirare l’attenzione del sindaco e della sua giunta che hanno così manifestato nuovamente la loro chiusura verso i giovani e le problematiche del territorio”, prosegue Roma, il quale fa sapere di non voler demordere ed anticipa l’ennesima proposta che presenterà al sindaco volta, da un lato, a risolvere l’annoso problema della movida aversana; dall’altro, a cercare di rendere meno gravoso il peso della crisi sui commercianti della zona.

“Augurandoci ovviamente che questa proposta non cada nel vuoto come le altre – conclude – noi esponenti del movimento di Fratelli d’Italia riteniamo auspicabile chiudere con una sbarra automatizzata a tariffa unica giornaliera di 1 euro la zona del parcheggio di piazza Marconi e aree limitrofe; al contempo vorremmo utilizzare il ricavato della sosta per aiutare i negozianti di Via Seggio e zone vicine nel pagamento della Tarsu”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico