Villa Literno

Mitra e munizioni in casa, arrestato figlio del boss Della Corte

Villa Literno armi 1

Villa Literno – Due pistole mitragliatrici calibro nove e senza matricola, di cui una marca Uzi e una Luger, un silenziatore per mitra, quattro caricatori e 170 cartucce calibro 9×21. Sono le armi che i carabinieri della compagnia di Casal di Principe hanno trovato in possesso di Francesco Della Corte, 29 anni, durante una perquisizione nella sua abitazione a Villa Literno.

L’uomo, incensurato, è figlio di Mario Della Corte, 52 anni, ritenuto affiliato alla fazione Tavoletta del clan dei casalesi. E’ stato tratto in arresto per porto illegale di armi clandestine da guerra e relativo munizionamento e condotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Dai primi accertamenti svolti dai militari dell’Arma risulta che le armi fossero perfettamente funzionanti. Non si esclude che potessero essere utilizzate per reati di camorra.

Sono in corso, intanto, ulteriori accertamenti per verificare l’impiego delle mitragliatrici in episodi delittuosi.

Durante la perquisizione è stato rinvenuto anche dell’hashish; pertanto Della Corte è stato anche denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico