Carinaro

L’opposizione: “Prima il ‘doppione’ della Caritas, ora quello degli Lsu”

Carinaro – “Pur di praticare un poco di clientela politica e di catturare la benevolenza di qualche cittadino, l’amministrazione di Carinaro non sa più a quale Santo votarsi”.

Non va per il sottile il gruppo di opposizione “Uniti per Cambiare” che continua a criticare le scelte adottate dall’amministrazione Dell’Aprovitola soprattutto nel campo dei servizi sociali. Ultima la polemica sul banco alimentare “concorrente” a quello della Caritas.

Ed è proprio su questo tema che l’opposizione ritorna ad attaccare: “Prima si ricorre al ‘bus sociale’, esperienza miseramente fallita; dopo,  scopiazzando un’iniziativa che da anni porta avanti la Caritas parrocchiale, si mette a distribuire pacchi alimentari senza curarsi di altre e più serie emergenze sociali, oggi scopre i ‘vouchers – buoni lavoro’ per la prestazione occasionale di lavori nel campo della manutenzione del verde pubblico, della tutela ambientale, della manutenzione del patrimonio pubblico e della vigilanza sulla entrata ed uscita dei bambini dalle scuole”.

A primo impatto per la minoranza sarebbe una iniziativa da apprezzare “ma – riflette – a ben guardare si tratta di un altro clamoroso caso di spreco di pubblico danaro. Infatti, quasi tutti settori nei quali dovrebbero operare i ‘prestatori di lavoro occasionale’ sono gli stessi nei quali, da anni, sono impegnati i lavoratori socialmente utili. Ma i nostri amministratori si sono dimenticati che l’amministrazione ogni anno presenta alla Regione progetti per continuare ad utilizzare gli Lsu proprio nei settori nei quali oggi si vorrebbe far lavorare i lavoratori occasionali? Ed è proprio grazie a quei progetti che lo Stato manda i soldi per pagare gli Lsu ai quali si aggiungono i soldi pagati dal Comune per la loro integrazione salariale. Quindi si finisce col pagare due volte gli stessi lavori? Oppure i lavoratori socialmente utili non servono più?”.

“Se si vuole coltivare un poco di clientela – è la considerazione finale dell’opposizione – si abbia almeno la compiacenza di mostrare un poco di fantasia ed inventare settori ed obiettivi inesplorati e che non vengono realizzati da altri lavoratori. Altrimenti si conferma che si perseguono soltanto fini clientelari”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico