Aversa

La Exton suona la carica: sfida casalinga con Meic Services Gela

Aversa – Una gara importante dopo l’altra. Procede, ormai, così il campionato della Exton Volleyball Aversa che sabato 14 febbraio, alle ore 18, al PalaJacazzi è pronta ad ospitare il Meic Services Gela, secondo in classifica, distante due punti dal sestetto del presidente Di Meo terzo con ventiquattro punti. Di Santi e compagni vogliono la vittoria, dopo aver trascorso una settimana concentrati sull’obiettivo.

Allenandosi al massimo: «Siamo super carichi e vogliamo proseguire la nostra striscia positiva battendo il Gela – dice Carlo Rispoli – per conquistare il secondo posto nel girone. Non sarà una partita semplice e ne siamo consapevoli, così come sappiamo che squadra siamo e dove possiamo arrivare. Tutto sta in noi stessi e nel giocare come sappiamo, ovvero da Exton Aversa, come abbiamo fatto due settimane fa in casa con il Lagonegro e quella scorsa a Cinquefrondi».

Il ricordo della qualificazione alle Final Four nazionali di Coppa Italia è ancora vivo. Sulla scia di quell’impresa in casa normanna non ci si vuol fermare, soprattutto se sospinti dai 1500 tifosi che solitamente gremiscono gli spalti del PalaJacazzi: «Ci siamo allenati con grandissima costanza e grinta – conclude Carlo Rispoli – desiderosi solo di scendere in campo e giocare la nostra gara affiancati dal pubblico che, come sempre, potrà essere per noi l’uomo in più e condurci ad una vittoria importantissima. Abbiamo bisogno di tutti i nostri tifosi, del loro cuore e del calore che sono fondamentali per proseguire il nostro cammino vincente e restare imbattuti tra le mura amiche come da tre anni a questa parte».

Nel giorno di San Valentino si rinnova la promessa d’amore tra la Exton Volleyball Aversa ed i propri tifosi che sono linfa vitale per la squadra del presidente Di Meo. E’ al pubblico normanno, ai supporters ed agli amanti del volley che il massimo dirigente vuol regalare l’organizzazione delle Final Four nazionali di Coppa. E’ a loro che si è chiesta una mano, in assenza di aiuti istituzionali, perché si possa realizzare il sogno più importante ed entrare nella storia diventando società organizzatrice e città ospitante.

In occasione della gara tra Exton Volleyball Aversa e Meic Services Gela, all’ingresso del PalaJacazzi sarà presente un salvadanaio dove ognuno potrà versare un contributo a piacere utile a partecipare alla sottoscrizione popolare dal titolo «’N Coppa Jamme Ja». Chi vorrà, potrà essere vicino alla società del presidente Di Meo anche con un versamento, in base alle singole disponibilità. Il bonifico dovrà avere come causale “Erogazione liberale per organizzazione Final Four Fipav 2014/2015” ed  essere effettuato su: C/C intestato ad A.S.D. Volleyball Aversa, presso Banca Popolare di Bari, ABI 05424 – CAB 74791 – BIC BPBAIT3B, IBAN: IT59V0542474791000001000760. A tutti coloro che parteciperanno con un bonifico alla sottoscrizione popolare «’N Coppa Jamme Ja» sarà emessa ricevuta valida ai fini fiscali da scaricare in dichiarazione dei redditi.

La sottoscrizione popolare servirà a consentire alla Volleyball Aversa di candidarsi ufficialmente come società organizzatrice delle Final Four nazionali di Coppa Italia. La Exton Volleyball Aversa, come sempre, vuole essere limpida con tutti. Qualora, infatti, la società del presidente Di Meo non dovesse essere scelta come società ospitante delle Final Four nazionali di Coppa Italia, tutte le somme versate tramite bonifico saranno restituite.

Essendo, invece, impossibile tracciare i contributi spontanei che confluiranno nell’apposito salvadanaio che sarà presente all’ingresso del PalaJacazzi durante le gare interne di Di Santi e compagni, il presidente Di Meo destinerà gli stessi completamente in beneficenza con comunicazione che, allo sciogliersi delle riserve, sarà prontamente effettuata attraverso i canali ufficiali della società.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico