Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Ericsson, De Angelis in Regione: “Marcianise polo chiave per sviluppo campano”

Marcianise – “Da parte mia e dell’amministrazione c’è tutta la disponibilità ad essere presenti e ad intervenire “a gamba tesa” in difesa del mio territorio, dove sono nato e dove abito, penalizzato oggi da una preoccupante desertificazione industriale. Per questo ho chiesto alla Regione, attraverso l’assessore Nappi, mostratosi sensibile a riguardo, di catalizzare e di mantenere alta l’attenzione su Marcianise, quale centro strategico e importante polo da cui far ripartire lo  sviluppo campano, nonché di essere presente, accanto a noi e soprattutto al fianco dei lavoratori,  con un suo rappresentante al tavolo di domani, 24 febbraio,  presso il Ministero dello Sviluppo”.

Sono queste le parole che il sindaco Antonio De Angelis ha rivolto alle maestranze Ericsson in presidio davanti a Palazzo Santa Lucia, sede della giunta Regionale, dopo la cabina di regia, tenutasi nella mattina del 23 febbraio e convocata dal delegato campano alle Politiche del Lavoro, d’intesa con il primo cittadino marcianisano. Un tavolo a cui il sindaco ha partecipato insieme all’assessore alle Attività Produttive, Biagino Tartaglione, e che ha visto la presenza di numerosi rappresentanti delle sigle sindacali di categoria, intervenuti per illustrare nel dettaglio la vertenza Ericsson, e  soprattutto le  perplessità  e le preoccupazioni dei lavoratori connesse all’annunciata volontà della multinazionale svedese di cedere il sito marcianisano a Jabil Italia  attraverso la creazione di una nuova società, nonché per chiedere sostegno.

A loro ha risposto il primo cittadino marcianisano che, dopo aver sottolineato la sinergia con l’assessore campano e dopo una breve cronistoria della vicenda, ha ribadito l’importanza di creare una filiera istituzionale compatta al vertice capitolino. Gli ha fatto eco il delegato Biagino Tartaglione che, su mandato del sindaco, aveva accompagnato le maestranze Ericsson al tavolo al Mise lo scorso 9 febbraio. Quest’ultimo, rivolgendosi ai lavoratori presenti, ha chiarito: “Il Comune è dalla vostra parte.  Siamo consapevoli che i sacrifici da voi compiuti sono numerosi e che non si può, né si deve rischiare, che siate ulteriormente penalizzati da un’operazione su cui personalmente, alla luce degli approfondimenti che sto conducendo e di quanto ascoltato al vertice romano, nutro dei dubbi”.

In chiusura, l’assessore Nappi, nel suo intervento ha, tra l’altro, reso noto di voler, insieme al presidente Caldoro, incontrare i vertici Ericsson nei prossimi giorni per dare seguito alla cabina di regia appena conclusa e da lui ritenuta proficua. A tale riunione il sindaco De Angelis ha chiesto di partecipare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico