Carinaro

Portale Lavoro, incontro con la presidente dell’Asi

Carinaro – “Bisogna creare le giuste sinergie e avviare un tavolo di discussione, confronto ed integrazione tra l’attività del Consorzio Asi e le imprese. Sono soddisfatta del risultato maturato da questa amministrazione: il convegno istituito con la presidente del Consorzio Asi, Raffaela Pignetti, ha creato il primo collegamento utile tra le imprese e il Consorzio. Sono stati lanciati spunti di sviluppo, denunciati i disagi, creati, o almeno discussi, piani di rilancio per l’economia di una delle aree strategiche di questa provincia”.

A parlare è il sindaco, Annamaria Dell’Aprovitola, che commenta con entusiasmo il positivo risultato dell’iniziativa promossa dall’assessore alle Attività Produttive, Maria Grazia De Chiara. “Confidiamo – dice De Chiara – nel lavoro della neo presidente del Consorzio Asi, nelle sue competenze, nella disponibilità, nell’attenzione al territorio: insieme dobbiamo fare il possibile e l’impossibile. Noi confidiamo nella sua professionalità, onestà intellettuale e grande rigore. Alle aziende chiedo di considerarci interlocutori politici e istituzionali attenti. Non chiediamo l’elemosina di posti di lavoro, chiediamo risposte per il nostro territorio in termini occupazionali. E questo per noi è prioritario. Da una rapida navigazione in internet ho visto che molte aziende del territorio si rivolgono a società interinali per la ricerca dei vari profili lavorativi”.

Un incontro durante il quale, il delegato alle Attività Produttive ha promosso il nuovo portale di lavoro che mette in contatto le aziende con i giovani che si apprestano ad entrare nel mondo del lavoro.

“Le aziende locali – continua l’assessore – nel firmare il protocollo d’intesa per l’avvio del ‘Portale lavoro’, s’ impegnano a contattare in via prioritaria, per un colloquio conoscitivo, i cittadini inseriti nella banca dati nell’ambito del profilo professionale ricercato, senza che ciò possa costituire alcun vincolo per l’assunzione, nel pieno rispetto della normativa a tutela dei dati personali e senza alcun altra finalità commerciale. Maria Grazia De Chiara descrive poi nello specifico l’attività che si intende mette in opera con la creazione del portale lavoro: “L’utente interessato, invece, dovrà inviare il proprio curriculum vitae in formato europeo, che sarà pubblicato, previa verifica della sottoscrizione del consenso al trattamento dei dati personali. Un’apposita sezione del ‘Portale lavoro’ è infine dedicata ai collegamenti alle pagine delle maggiori agenzie interinali presenti su scala nazionale, ai più diffusi siti internet che si occupano di ricerca ed offerta di lavoro, di bandi e concorsi, di iniziative istituzionali e di formazione professionale, nonchè ai consigli utili su come dover compilare un curriculum o sui suggerimenti per affrontare agevolmente un colloquio di lavoro”.

In conclusione la delegata alle attività produttive dichiara: “L’Asi deve essere il volano per l’economia locale e non solo. Correttezza, trasparenza,attenzione ai problemi dei grandi imprenditori e dei piccoli cittadini. n paese cresce quando c’è la capacità di investire in grandi opere ( potrebbero essere i progetti infrastrutturali dell’Asi; un paese cresce quando c’è attenzione al sociale.Se non si interviene sull’occupazione e sui salari, sul potere d’acquisto delle varie classi sociali, non si rimette in moto il mercato.Ogni imprenditore che determina occupazione sta dando una mano al paese”.

Propositi che sposano al meglio le intenzione e l’attività che la presidente del Consorzio Asi, Raffella Pignetti, intende metter in opera. “L’occupazione giovale è sicuramente uno dei temi più importanti da affrontare. Siamo in un momento in cui la situazione socio-finanziaria ed economica è decisamente depressa. Bisogna ri-inquadrare l’attività del Consorzio, che al momento risulta essere immobilizzata”.

“Tra i primi obiettivi che la neo eletta presidente vuol mettere in atto c’è il ripristino della viabilità della zona Asi, che, sfruttando i fondi provenienti dei finanziamenti regionali, sarà poi in grado di riqualificare l’intera area, da subito attrattiva per nuove e vecchie imprese. Ciò che è fondamentale per la presidente Pignetti è “creare attrazione per quest’area, tra le più strategiche non solo per queste economie locali, ma in particolar modo per l’economia di tutta la provincia. Sarà mio compito attuare i nove decreti di cu il Consorzio dispone, al momento. Devo garantire alle imprese i servizi che il Consorzio può mettere a disposizione”.

“Fin da ora – conlude poi la Pignetti – gradirei intuire un tavolo, una discussione con voi imprenditori. C’è bisogno di tavoli di discussione, di confronto, in cui si potranno affrontare in maniera concreta tutto ciò che di pratico si può fare per risollevare le sorti del Consorzio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico