Orta di Atella

Assunzioni, la Giunta vara il “pacchetto occupazione”

Orta di Atella – Le parole d’ordine sono due: crescita e sviluppo. Due direttrici su cui la giunta cittadina di Orta di Atella, sotto la guida del sindaco facente funzione Giuseppe Mozzillo, ha puntato nell’attesa seduta di ieri pomeriggio varando un significativo pacchetto di iniziative a sostegno dell’occupazione.

“Di fronte ad forte crisi che morde settori vitali dell’economia cittadina – si legge in una nota ufficiale – l’amministrazione cittadina con un gesto di grande responsabilità istituzionale, ha, di fatto, messo mano ad un piano di misure anti-crisi, che consentirà pure un generale potenziamento dei vari settori di palazzo Martiri Atellani”.

La finalità, infatti, è anche quella di ampliare gli organici di due settori da tempo in sofferenza a causa della carenza di personale perché potenzierà sensibilmente le figure altamente professionalizzate sul fronte dell’area tecnica e della polizia locale.

Il piano messo a punto dalla giunta prevede che in tempi brevissimi si procederà all’assunzione di 2 tecnici selezionati con recente concorso: il primo già in queste settimane, l’altro ai primi di maggio. A metà febbraio, invece, si terrà la prova pre-selettiva per l’assunzione di 1 ingegnere informatico su una platea di quindici partecipanti.

E ancora: il 13 marzo si svolgeranno le prove scritte per 12 vigili urbani di categoria D. Cento i candidati chiamati alla prova, che hanno superato le prove dei mesi scorsi dove all’appello si presentarono in mille unità.

Se il piano anti-crisi è una manna sul piano occupazionale, dal punto di vista finanziario testimonia pure che il comune di Orta di Atella ha i conti in ordine.

Grazie alle operazioni di riorganizzazione e gestione oculata del personale, la città atellana rientra in tutti i presupposti previsti dalle norme vigenti in tema di assunzione negli enti pubblici. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico