Pompei

Pompei, nuovo crollo agli scavi: smottamento nella Casa di Severus

Pompei (Napoli) – Nuovo smottamento a Pompei, proprio nella giornata in cui i carabinieri stroncano un traffico di reperti provenienti da varie aree archeologiche, tra le quali proprio la Città Mariana.

Ancora difficoltà, dunque, per il sito più celebre del mondo che si trova a fronteggiare disagi di varia natura. Lo smottamento di questa mattina riguarda una parte del terreno del giardino della Casa di Severus (VIII 2, 30) lungo il costone roccioso meridionale.

Il cedimento del terreno, informa una nota della Soprintendenza, ha interessato anche una piccola parte del muro di contenimento del giardino, sovrapposto al banco lavico del costone.

L’area interessata dallo smottamento, causato dalle forti piogge dei giorni scorsi che hanno impregnato il terreno, è già parte del programma di messa in sicurezza della Regio VIII previsto dal Grande Progetto Pompei.

Tutti i fronti di scavo dell’area archeologica sono, inoltre, oggetto di particolare attenzione da parte della Soprintendenza che sta avviando una convenzione con i vigili del fuoco proprio per intervenire su aree impervie e a rischio come questa. Sul luogo, già non accessibile al pubblico, sono immediatamente intervenuti i funzionari tecnici per le verifiche e la programmazione dei primi interventi di ripristino necessari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico