Napoli Prov.

Bagnoli, De Magistris dal Summit Sanità: “Chi inquina paga”

Napoli – Il Comune di Napoli presenterà ricorso al consiglio di Stato contro la sentenza del tar della Campania che ha accolto il ricorso di Fintecna a cui un’ ordinanza del sindaco Luigi de Magistris ordinava di risarcire il danno causato nell’area di Bagnoli. Lo ha reso noto il primo cittadino a margine del primo summit sulla sanità cittadina.

Il sindaco, sottolineando di dover ancora leggere il provvedimento, anticipato oggi da Il Mattino, ha affermato che “dalla relazione sommaria che mi ha fatto il capo dell’ avvocatura del Comune, si tratta di un provvedimento che può essere tranquillamente impugnato, che ha motivazioni carenti”. E ha rivendicato la bontà della propria ordinanza definendola “grande battaglia di civiltà giuridica e di tutela della salute dei cittadini”, dal momento che nasce dal principio “chi inquina paga”.

“Andiamo avanti – ha concluso de Magistris – per la nostra strada e speriamo che il governo torni sui suoi passi e che si assuma le responsabilità previste nel patto del 14 agosto in cui prometteva di impegnare risorse per la riqualificazione di Bagnoli”.

15 i protagonisti del primo summit della Sanità che si terrà a Napoli fino al febbraio nella Sala Sisto V del complesso di San Lorenzo Maggiore di Via Tribunali. I lavori sono stati aperti mercoledì dal sindaco de Magistris. La sua relazione, dopo il saluto del presidente del Consiglio Comunale, Raimondo Pasquino, ha preceduto la tavola rotonda moderata ed introdotta dalla relazione di Vincenzo Gallotto delegato alla Sanità del Comune di Napoli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico