Italia

Terremoto in Friuli: scossa 4.1, nessun danno a persone o cose

Udine – Paura nella notte in Friuli, dove una scossa di terremoto ha fatto tremare il terreno, allarmando la popolazione che si è riversata nelle strade.

Di intensità 4.1 della scala Richter, il sisma è stato avvertito nella provincia di Udine, con epicentro nei pressi di Moggio Udinese e Venzone, ed ipocentro a 6,2 chilometri di profondità. Chiaramente avvertita anche a Forgaria, Tarcento, Moggio, Resiutta, Amaro, Gemona.
Svariate le telefonate degli abitanti alla Protezione civile per avere informazioni sul fenomeno sismico.

La scossa è avvenuta all’1.45 e i sismologi dell’Ingv, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia che hanno registrato il terremoto, hanno dichiarato che nelle prossime ore il Friuli potrebbe essere interessato da scosse di assestamento di minore intensità. 

In atto verifiche di controllo per assicurare che non ci siano danni nelle zone in cui il sisma si è manifestato con maggiore forza.

Il luogo interessato non  è nuovo a questo tipo di fenomeni: il 6 maggio 1976, un terremoto di magnitudo 6.4 colpì Udine, Gemona e tutti i territori limitrofi, provocando: danni in 77 comuni italiani, 989 morti e 45mila senza tetto.

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico