Italia

Shoah, per non dimenticare: ciclo di serate sulla Rai

Il 22 gennaio la Rai ha avviato un ciclo di serate sul tema dell’olocausto (Shoah) che terminerà esattamente il giorno 31 dello stesso mese. Una programmazione intensa su una delle tragedie più grandi mai vissute durante una guerra e, in generale, nella storia.

La decisione della Rai di dare largo spazio alla memoria delle vittime dei Lager nazisti si spiega con la volontà di evidenziare l’obbrobrio di una persecuzione che non aveva ragione di essere. Un memoriale moderno per definire e analizzare le linee del male e cercare di sottolinearne la disumana assurdità.

La tragedia, vista oggi lontana nel tempo, non può essere tralasciata soprattutto davanti ai più recenti eventi. Dagli atti terroristici alle guerre in Medio Oriente, il presente ci insegna che non è mai superfluo “ricordare”, perché come dichiarato alcuni anziani che hanno vissuto l’orrore di quei tempi: “Sono cambiati attori e teatri, non ci sono più i tedeschi e i Lager, ma la guerra non finisce. Non è mai finita”.

Ecco la programmazione:

Giovedì 22 gennaio

–       Su Rai 3 alle 21:05 puntata de La Grande Storia sulle terribili sperimentazioni del dottor Mengele. Il titolo del documentario è “In nome della razza. Auschwitz, Mengele, SS“.

–       Su Rai 3 alle 22:50, il film documentario Night Will Fall.

–       Su Rai 1 alle 23.25, invece, Porta a Porta presenta la fiction Max e Helene, tratta dal romanzo di Simon Wiesenthal.

Venerdi’ 23 gennaio

–       Su Rai 3 alle 13:10 puntata de Il Tempo e la Storia dal titolo “Leggi razziali”

–       Su Rai5 alle 21:15 La pianista bambina, storia di due sorelle ucraine che alla musica devono la sopravvivenza contro gli orrori della guerra.

         Alle 22:30, “In scena” presenta Se questo è un uomo di Primo Levi.

Sabato 24 Gennaio

–       Su Rai 5 sabato 24 alle 21:15 adattamento tv firmato da Moni Ovadia dello spettacolo teatrale Canto del Popolo Ebraico massacrato, andato in scena al Binario 21 della stazione di Milano, sede della Fondazione Memoriale della Shoah.-

Domenica 25 Gennaio

–       Su Rai 1 domenica 25 e lunedì 26 in tarda serata “Omaggio a Primo Levi“. In onda alcuni sceneggiati anni ’70.

–       (Rai 1) Domenica dalle 3.15 Il versificatore e La bella addormentata nel frigo, lunedì dalle 2.30 Procacciatori d’affari e Il sesto giorno.

Lunedi’ 26 Gennaio

–       Rai 1, in prima serata Max e Hélène. Storia del difficile amore tra uno studente ebreo e la figlia di un convinto antisemita.

–       Su Rai2 in seconda serata appuntamento particolare con Ubaldo Pantani che racconta la storia di “Arpad Weisz, dallo scudetto ad Auschwitz“. Dopo aver vinto tre scudetti in Serie A come allenatore, Arpad Weisz lasciò l’Italia nel 1938 per sfuggire alle leggi razziali, ma morì ad Auschwitz nel 1940 con la moglie e figli.

–       Rai 5: alle 21:15, in diretta dall’Auditorium Parco della Musica di Roma, il concerto “Tutto ciò che mi resta”.–        

Martedi’ 27 Gennaio

–       Su Rai 3 alle 13.10 puntata de Il Tempo e la Storia su “La Shoah e gli italiani“.

–       Su Rai 5 alle 21:15 appuntamento con il film di Michael Haneke Il nastro bianco. 

Giovedi’ 29 Gennaio

–       Su Rai 3 in prima serata il film Hannah Arendt (2014), incentrato sulla storia della filosofa e teorica politica ebraico-tedesca Hannah Arendt.

Sabato 31 Gennaio

–       Su Rai 5 alle 18.45 “Primo Levi: Il Volto e la Voce”. Una stravolgente testimonianza raccontata dallo stesso Primo Levi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico