Home

Roma: scoppia bombola gas, un morto e 13 feriti. Si indaga per incendio doloso

Roma – Palazzina sventrata in via Vito Giuseppe Galati, in zona Palmiro Togliatti, a Roma, per una violenta esplosione avvenuta nella notte tra lunedì e martedì.

I residenti dell’abitazione sono stati presi di soprassalto, nel sonno, da un forte boato.  Lo scoppio, avvenuto alle 3, non ha lasciato via di fuga ad un uomo 50enne, rifugiatosi in bagno per sfuggire alle fiamme. La vittima sarebbe morta per inalazioni da fumo.

Salito a 13 il numero dei feriti, trasportati negli ospedali vicini: una persona soccorsa in codice rosso, sarebbe in pericolo di vita. 

Intervenute sul posto 8  squadre dei Vigili del fuoco che avrebbero salvato dalle fiamme 14 persone. Sul luogo anche svariate ambulanze.

Testimoni hanno riferito:   “Per la paura due persone si sono lanciate dalla finestra”.

Aperta un’inchiesta: si indaga per incendio doloso. I primi rilievi infatti avrebbero accertato che a provocare l’esplosione sarebbe stata una bombola di gas lasciata con la manopola aperta nell’appartamento al primo piano del palazzo. Tuttavia, gli inquirenti hanno scoperto che al momento dell’incendio la casa era vuota perchè la coinquilina era stata sfrattata da tempo. L’uomo, rimasto ucciso, abitava al piano superiore a quello disabitato.

A confermare l’ipotesi di vendetta un biglietto lasciato su una Samrt parcheggiata davanti la palazzina, rinvenuto durante un sopralluogo della scientifica, che recitava: ““Il Signore la casa non ve la farà godere perchè siete ladri”.

Un altro incendio si è verificato anche in zona Montemario dove una badante di origine filippina ha perso la vita.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico