Italia

Pavia, donna segregata in casa, denutrita e in fin di vita: arrestato marito

Pavia – E’ in gravissime condizioni la donna 55enne salvata nella notte dagli agenti della squadra mobile di Pavia, segregata nella sua abitazione nella periferia nord della città.

Denutrita, incosciente e con piaghe,  Laura Carla Lodola, con un peso inferiore ai 20 chili è stata soccorsa al Pronto intervento dell’ospedale San Matteo. L’orrore in un appartamento di via Tasso 96, nel quartiere città giardino.

Le indagini coordinate dal sostituto procuratore Ethel Ancona, hanno condotto all’arresto del marito della donna, Antonio Calandrini, 60 anni, accusato di aver condotto la moglie ad un avanzato stato di degrado. L’uomo sarebbe responsabile di sequestro di persona, abbandono di persona incapace e lesioni gravissime. 

Ascoltati vari inquilini, per cercare di far luce sulla vicenda.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parete, in arrivo due nuovi agenti di Polizia Municipale - https://t.co/y4Qbd2aYyO

Aversa, un Natale ecologico: l'iniziativa degli Assessorati "in rosa" - https://t.co/2b9RhNGMQY

Tribunale Napoli Nord, il ministro Bonafede risponde ad appello Avvocati: presto ad Aversa - https://t.co/EvknbVaH4U

Gricignano, Lettieri: "Abbiamo infranto i sogni del comitato d'affari" - https://t.co/H0eVRlDtnW

Condividi con un amico