Italia

“Love”, il disco di Allevi: “Per amarsi bisogna accettare i propri demoni”

Sono passati 4 anni da “Alien” e Giovanni Allevi torna oggi con un disco, dal titolo “Love”, che riprende il pianoforte, da lì dove tutto è partito.

Tra le 13 tracce dell’album del compositore ascolano, 45 anni, c’è spazio per tutte le forme dell’amore. Un viaggio che si muove attraverso le note del pianoforte e che declina ogni forma dell’amore. E così in Loving you esplora attraverso timbriche morbide, a tratti sussurrate, l’amore romantico; in My family racconta l’amore verso i suoi familiari; InAsian eyes affronta la disperazione amorosa. Curiosamente dedica il brano Asteroid 111561 al “suo” asteroide, un pianetino che la Nasa ha intitolato a lui.

“Eppure c’è una forma di amore che è davvero difficile da ottenere”, dice il musicista, “è l’amore per se stessi. Per amarsi bisogna accettare i propri demoni interiori, il processo creativo passa per questo. È il buio dentro ognuno di noi che ci fa conoscere la nostra luce”. Le registrazioni del disco sono state effettuate nei celebri Abbey Road Studios di Londra.

“Per me è stata un’esperienza straordinaria, ma la cosa ancor più straordinaria è stato sentire Ian Jones, l’ingegnere del suono dello studio, dire che non serviva nulla di più alla mia musica. Per loro era perfetta così”, ha raccontato ancora il musicista in occasione della presentazione del disco a Roma.

Un progetto musicale che si articola come risposta al clima che ci circonda: “Affido a queste note la mia dichiarazione d’amore, per le persone che mi sono vicine, per la Musica, per la mia vita folle”, dichiara Allevi.  Un disco dunque fatto di sentimenti, intimo e riflessivo, destinato a mettere alla prova lo status di un pianista pop star, un divulgatore che della propria semplicità ha fatto l’arma vincente, un frequentatore delle sale da concerto che viene chiamato, come è accaduto quest’anno, anche come selezionatore della sezione giovani del festival di Sanremo, il più pop dei luoghi musicali “dove – rivela – ho dovuto ascoltare quasi cinquecento canzoni”. Prima di girare l’Europa con un tour che inizierà il 27 febbraio, Giovanni Allevi sarà il super ospite del Festival di Sanremo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico