Home

Emma e Arisa: vallette a Sanremo

Emma Marrone e Arisa sono le vallette che calcheranno il palco della 65esima edizione del Festival di Sanremo. A volerle è stato il direttore artistico nonché conduttore Carlo Conti che ha motivato la sua scelta parlando di un doppio scopo.

Secondo quanto si legge in rete e dai rumors che arrivano da casa rai, pare che la scelta era da compiersi tra le personalità che avrebbero potuto bilanciare al meglio la caratterizzazione televisiva di Carlo Conto. Tanto che Emma e Arisa sono state considerate il ponte perfetto tra la trasmissione, la conduzione di Conti e la Rai. Una scelta che è si strana, ma allo stesso tempo ponderata e costruita secondo schemi ben precisi. Si tratta infatti di due cantanti in carriera che hanno una confidenza tanto con la televisione quanto con il palco di Sanremo.

Con la scelta delle due c’è anche il ripristino dei valori festivalieri di una volta, come scrive l’edizione on line del “Corriere della Sera”: si torna alle tradizioni delle due vallette e alla rivalità bionda-mora. L’ultima coppia è stata nel 2011 con Elisabetta Canalis e Belén. Eppure, nella veste classica che questo Festival pare stia assumendo sempre più, pare vi sia la necessità di trovare una super bella, colei che incarni a pieno il significato estetico che Sanremo ha sempre attribuito alle sue vallette.

Ecco perché delle voci di corridoio parlano dell’ipotesi che sull’Ariston arrivi Irina Shayk, nota e bellissima modella, soprattutto famosa per essere la compagna di Cristiano Ronaldo, uno dei calciatori più famosi al mondo in questo momento. Non si sa se la direzione sia alla ricerca di un’ospite per una singola serata o di una terza valletta, ma gli ultimi anni ci dicono che la schematicità della valletta mora e di quella bionda è stata disattesa troppe volte per essere considerata una legge da rispettare assolutamente. Quanto alla kermesse musicale vera e propria, Carlo Conti svelerà ufficialmente i nomi domani alla conferenza stampa di presentazione di questa edizione che parte il 10 febbraio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico