Esteri

California: spara a genitori e rapisce neonata. Trovata morta tra i rifiuti

Long Beach – Tragico epilogo per la neonata rapita lo scorso sabato e trovata senza vita, domenica, in un cassonetto dei rifiuti.

Aveva appena 3 settimane, Elisa Delacruz, uccisa senza pietà da un malvivente che aveva sparato al padre, la madre e uno zio, dopo essersi introdotto nella loro abitazione di Long Beach, in California, portando via con sè la piccola.

Al loro arrivo gli agenti hanno trovato i 3 feriti, di cui due sarebbero in pericolo di vita, ma della bambina nessuna traccia.

Il corpicino della piccola è stato rinvenuto in un cassonetto di un centro commerciale di Imperial Beach, vicino alla spiaggia californiana, a 200 chilometri da casa.

E’ caccia all’uomo. Gli inquirenti non escludono che si sia trattato di un gesto di vendetta e ipotizzano che il killer sia un uomo conosciuto dalla famiglia.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

'Ndrangheta, 18 fermi nel Reggino: c'è anche un sindaco - https://t.co/2TlwnhLOEI

Rapina in villa a Lanciano, il medico aggredito: "Pensavo che ci ammazzassero" - https://t.co/Qy0cnTDF2W

Di Maio: "Jobs Act? Una riforma folle che umilia le persone" - https://t.co/Gj4GLhMeph

Migranti e sicurezza, Salvini: "No asilo a richiedenti pericolosi o condannati" - https://t.co/tYzWooVHvU

Condividi con un amico