Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Violenza sulle donne, convegno di “Non sei sola”

Marcianise – Grande soddisfazione al quartier generale di Società Civile Italiana per il convegno, svoltosi sabato 10 gennaio nella Biblioteca Comunale di Marcianise, contro la violenza sulle donne battezzato con il nome “Non Sei Sola”.

L’apertura è stata affidata al presidente di Società Civile Italiana di Marcianise, Antonio Caruso, che ha ringraziato tutti gli ospiti e la numerosa platea per la loro presenza.

Dopo i dovuti saluti ha dichiarato: “Società Civile Italiana ha messo in cantiere per l’anno 2015 numerose iniziative una delle quali, appunto, il convegno ‘Non sei sola’ un convegno che ritengo importantissimo in quanto promuove un atteggiamento di fiducia per un cambiamento culturale e quindi una riflessione multidisciplinare su un fenomeno ancora sommerso. Su queste note, il vice presidente Domenico Moriello ha illustrato egregiamente quanto Società Civile Italiana sta facendo e quali sono  gli elementi scatenanti degli aguzzini.

Il convegno si è sviluppato attraverso la disamine con “slide” dell’avvocato Tina Petitt sulla repressione della fattispecie penale dal codice Rocco fino ai giorni nostri per poi proseguire con l’intervento della dottoressa Raffaela Maisto sulla problematica psicologica della violenza suscitando particolare interesse  e catalizzando l’attenzione della platea mentre il dottor Saladino ha analizzato la violenza sotto l’aspetto della psicoterapia.

Grande e significativa commozione è stata la richiesta del Consigliere Giuseppe Rivellini di un minuto di raccoglimento per tutte le donne passate a miglior vita per causa di questo fenomeno; il professor Velantino Bartolomeo si è soffermato sulla morfologia del volto e sulla mediazione familiare aspetti che possono prevenire la violenza. L’assessore Gaetano Madonna, oltre a leggere il messaggio del sindaco di Marcianise Antonio De Angelis, assente per motivi di malattia, si è soffermato sul rispetto reciproco tra uomo e donna che deve essere insegnato ai ragazzi fin dalle scuole elementari. Mentre Gaetano Argenziano, assessore di Capodrise, ha portato i saluti del sindaco Angelo Crescente. Toccante è stata la testimonianza di Rosaria Aprea “donna coraggio” che ha risposto alle domante fatte dal giornalista Franco Agrippa che ha condotto il convegno con abile maestria ponendo ai singoli relatori domande appropriate.

A concludere i Lavori è stato il presidente Antonio Belfiore il quale, dopo aver evidenziato l’impegno che Società Civile Italiana sta portando avanti sulla tematica del convegno, ha ringraziato tutte le persone che sono intervenute. In particolare: Maestro Antonio De Vivo (associazione  Artidasia); Maestro Massimo “Taiku” Rossi (Centro Zen Ten Scin); Arma dei Carabinieri (Caserma Comando Marcianise) Polizia di Stato (Commissariato di Marcianise); Esercito Italiano – Magg. Di Palo e Maresciallo Michele Massimo (Sezione Speciale Brigata Garibaldi). Un ringraziamento particolare invece è andato a Lina Romanucci (pittrice) e Mina Fiore (fotografa) che per l’occasione hanno esposto le loro opere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico