Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Vigili e netturbini: Mondragone come Napoli e la Capitale

Mondragone – Il cinquanta per cento degli addetti al servizio di raccolta dei rifiuti assenti per malattia nel giorno di Natale e di Capodanno. La percentuale si attesta al 35% negli altri giorni a ridosso delle festività di fine anno. Quasi l’80% degli agenti della Polizia locale in ferie o riposo nello stesso periodo e nelle medesime giornate.

Il risultato è stato una Città quasi senza controllo e senza i servizi di cui necessita. Hanno dell’incredibile i risultati delle verifiche e dei controlli eseguiti dall’Amministrazione comunale di Mondragone, guidata da un’alleanza Ncd – Pd, sulle presenze dei netturbini e dei Vigili urbani. Malattie e tassi di assenteismo a livelli record e comunque ben oltre i limiti fisiologici.

Per il sindaco di Mondragone Giovanni Schiappa lLo  scandalo che in questi giorni ha travolto la Polizia municipale di Roma e i netturbini di Napoli è solo la punta di un icerberg. Sono la parte più eclatante e mediaticamente rumorosa di un problema con cui, da decenni, le Amministrazioni di realtà medie e piccole come Mondragone sono costrette a confrontarsi ogni giorno, senza avere strumenti operativi concreti per porvi rimedio. Purtroppo, questi comportamenti privano le Città di servizi essenziali in periodi cruciali dell’anno, creando un danno di immagine notevole ai territori”.

Per questo Schiappa, anche consigliere provinciale di Caserta e coordinatore provinciale del Nuovo CentroDestra, invoca “una risposta urgente e concreta da parte del governo Renzi. Una riforma per assicurare maggiore efficienza all’apparato burocratico e ridurre gli sprechi, deve essere la priorità dell’agenda per il nuovo anno”.

Per l’assessore all’Ambiente, Benedetto Zoccola: “Dispiace non avere strumenti per agire contro inefficienza e lassismo. I diritti dei lavoratori sono intangibili e la tutela della loro salute è una priorità. I diritti acquisiti vanno mantenuti, ma non possono diventare lo scudo per i furbi ed i lavativi e per garantire forme di lassismo. Occorre un recupero di coscienza civica, in attesa di nuovi strumenti legislativi che diano maggiore possibilità di controllo e d’intervento. Come Amministrazione comunale continueremo nei controlli delle presenze giornalmente, segnalando puntualmente all’impresa ed alle forze dell’ordine situazioni strane o assenze di massa sospette, come quelle dei giorni di Natale e di Capodanno. Un operatore ecologico su due che si ammalano contemporaneamente suscita qualche perplessità e, sinceramente, appare poco credibile”.

L’Assessore alla Sicurezza Urbana ed alla Viabilità, Valerio Bertolino, sottolinea: “Gli agenti della Polizia Locale, più di ogni altro dipendente comunale, svolgono un ruolo delicato in quanto sono costantemente in strada ed a contatto immediato con il cittadino; anzi rappresentano il primo punto di contatto, quello più diretto, con l’Istituzione locale. Sarebbe auspicabile un maggiore impegno ed una presenza più continua nei periodi più importanti dell’anno, con una più attenta ed equilibrata rotazione del personale e una più intelligente distribuzione delle ferie. Ricordo che forti polemiche seguirono la scelta con cui quest’Amministrazione ha chiesto di ridurre se non sospendere le ferie ai Vigili nei mesi di luglio ed agosto, in considerazione della rilevanza delle attività turistiche. E’ un tema su cui è necessario al più presto riaprire un confronto con determinazione, per non lasciare la Città priva di Vigili per le strade soprattutto nei momenti in cui più se ne avverte la necessità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico