Trentola Ducenta

“Noi di Trentola Ducenta”, costituita la nuova associazione

Trentola Ducenta – Si è ufficialmente costituita l’associazione socio culturale “Noi di Trentola Ducenta”. A darne notizia l’ideatore del movimento Andrea Sagliocco, ex consigliere comunale ed assessore dell’attuale amministrazione comunale, ed il presidente pro-tempore Carlo Nugnes.

Hanno costituito il movimento, oltre ai già citati, numerosi esponenti della società civile (professionisti, artigiani, dipendenti pubblici, studenti) che, in più occasioni, hanno manifestato la loro volontà di aggregarsi per poter esprimere in maniera fattiva, le proprie idee.

Questi i nomi dei soci fondatori: Giancarlo Balivo, Salvio Balivo, Tommaso Castiello, Gaetana Cennamo, Nicola Comparone, Valerio De Gregorio, Francesco Di Bernardo, Ludovico Matteucci, Gennaro Mincione, Ludovico Pugliese, Vittoria Salviati, Alessandro Scaraglio, Vittorio Venditto.

“Già sono pervenute numerosissime richieste di adesione”, afferma il presidente pro-tempore, Carlo Nugnes, “il che ci dà ancora maggiore soddisfazione per l’entusiasmo che quotidianamente ci perviene”.

Il movimento nasce su questioni comuni e condivise come: attività di sensibilizzazione su tematiche territoriali quali l’emarginazione sociale, mancanza di strutture di sostegno per persone meno abbienti e di aggregazione sociale; interessare gli organi competenti circa possibilità di sviluppo del territorio mediante attività di promozione dello stesso anche avvalendosi di competenze specifiche e sostegno qualificato; promozione di incontri con realtà locali, nazionali ed internazionali, finalizzate alla crescita della consapevolezza di mezzi e potenzialità sociali;  creazione di un punto di ascolto ove il cittadino potrà esporre le proprie problematiche con la sicurezza di poter trovare il sostegno e la collaborazione di soggetti competenti e qualificati; promuovere e favorire attività con finalità culturali.

A breve scadenza verrà inaugurata la prima sede cittadina a Ducenta, in attesa della successiva sede di Trentola. “Si è pensato, infatti, di essere presenti sull’intero territorio – spiegano dall’associazione – abbattendo idealmente questo dualismo ormai storico tra Trentola e Ducenta. Insomma due sedi idealmente unite tra di loro, dove ci si potrà confrontare sulle tematiche sociali, e che avranno come comune denominatore il ‘bene comune’, cercando di filtrare quelle che posso essere le esigenze dei cittadini di Ducenta, non necessariamente sovrapponibili a quelle dei cittadini di Trentola”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico