Caserta Prov.

Siae, raffica di verbali nei locali degli “Happy Hour” casertani

Caserta – Gli ispettori della sede di Caserta della Società Italiana degli Autori ed Editori (Siae), coadiuvati in alcuni casi anche dalle forze dell’ordine, sono entrati in azione già nelle prime ore pomeridiane dell’ultimo dell’anno, controllando bar, ristopub, pizzerie e locali di intrattenimento per gli “Happy Hour”.

Numerosi verbali sono stati elevati nei vari ambiti di intervento: dalle attività non autorizzate o irregolari nel settore dei pubblici spettacoli, all’abusiva installazione di apparecchi video-sonori.

I controlli, nonostante le rigide temperature di fine anno, sono proseguiti per l’intera notte di San Silvestro nei locali dove erano programmate serate musicali e cenoni di fine anno. Anche in questi casi numerose sono state le sanzioni elevate per le attività non autorizzate, sempre per la tutela del rispetto delle norme sul Diritto d’Autore.

La Siae tutela tutte le opere musicali, letterarie, dell’arte visiva, teatrali, radiotelevisive, cinematografiche e le opere liriche ed è l’unica che rilascia le autorizzazioni per tutti gli spettacoli e trattenimenti nell’ambito dei quali viene utilizzato il repertorio musicale tutelato.

La novità di quest’anno è che dal 1 gennaio 2015, per tutti i settori Siae (Arti visive, Cinema, Letteratura, Lirica e balletto, Musica, Opere Radiotelevisive e Teatro) i giovani autori di età compresa tra i 18 e i 30 anni, compresi quelli iscritti non in regola coi pagamenti passati e che rientrano in questa fascia d’età, non pagheranno la quota associativa.

La gratuità ad oggi era riservata solo ai minorenni e l’estensione fino al compimento del 31esimo anno di età segna un’ulteriore importante iniziativa della Siae a favore dei giovani.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico