Trentola Ducenta

Scuole e pubblica illuminazione: al via i lavori

Trentola Ducenta – I primi provvedimenti del 2015 da parte dell’amministrazione comunale di Trentola Ducenta, guidata dal sindaco Michele Griffo, vanno nella direzione dell’ammodernamento della città e dell’efficientamento degli istituti scolastici, e riguardano in particolare il potenziamento della pubblica illuminazione in via Santa Monica, i cui lavori partiranno già dalla prossima settimana, e la realizzazione della mensa scolastica nel plesso della scuola elementare di via Rossini, segno della particolare attenzione riservata dal sindaco e dall’amministrazione alle Istituzioni scolastiche ed ai loro frequentatori, cioè gli alunni.

“Quest’Amministrazione comunale si è da sempre contraddistinta per la massima attenzione riservata alle Istituzioni scolastiche e per aver messo in campo, fin dal suo insediamento, un’azione amministrativa diretta al riscatto ed al rilancio della città”.

Esordisce così il sindaco Griffo nell’annunciare alcune opere pubbliche programmate e che a breve saranno realizzate. “La prossima settimana – continua – partiranno i lavori di potenziamento dell’impianto della pubblica illuminazione in via Santa Monica, mentre sono stati finanziati i lavori per la realizzazione della mensa scolastica nel plesso della scuola elementare di via Rossini. Un’ulteriore dimostrazione di quanto quest’Amministrazione abbia a cuore l’efficienza delle strutture scolastiche cittadine che va ad aggiungersi alle tante iniziative già realizzate non ultima quella che ci ha visto acquistare, nonostante le innumerevoli difficoltà economiche che siamo costretti ad affrontare quotidianamente per i motivi che ormai sono noti a tutti e che ci risparmiamo di elencare, banchetti e sedie per la scuola elementare al fine di consentire un migliore svolgimento delle attività didattiche. Sorprende e lascia sconcertati, però, venire a conoscenza, come costatato dal consigliere comunale Saverio Misso recatosi presso la scuola in questione, che gli stessi sono ancora inutilizzati, probabilmente, ciò è accaduto perché si è prestato maggiore attenzione ad inoltrare richieste di potenziamento del riscaldamento degli Uffici di Segreteria piuttosto che alle esigenze dei bambini, che, evidentemente, sono passate in secondo piano”.

“Da parte nostra – conclude Griffo – continueremo a garantire, come fatto finora, la massima disponibilità e collaborazione alle Istituzioni scolastiche presenti in città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico