Gricignano

Riclassificazione in Via Campotonico, Gricignano Attiva: “Un puzzle oscuro”

Gricignano Attiva Gricignano – Il circolo “Gricignano Attiva” torna sulla questione riclassificazione urbanistica del terreno in via Campotonico, nelle vicinanze della scuola dell’infanzia. La giunta municipale di Gricignano, con atto deliberativo numero 97 del 23 dicembre scorso, ha dato mandato al sindaco di sottoscrivere presso uno studio notarile, entro il 15 gennaio prossimo, l’atto transattivo con la società “Ma.Ni.A. srl”, titolare del suolo oggetto della riclassificazione urbanistica in senso edificatorio, atto attraverso il quale si chiude il “cerchio” della vicenda.

“Innanzitutto – commentano da Gricignano Attiva – non si comprende dalla delibera cosa bisogna transigere e quali siano i benefici dell’Ente in questa incresciosa vicenda che, se portata a compimento, avrà di certo dei risvolti negativi dal punto di vista urbanistico sulla cittadinanza, in quanto con il rilascio dei permessi a costruire alla società Mania su di un terreno di circa 13mila metri quadrati si andrà di fatto a sottrarre cubatura al nuovo Puc a farsi. Quindi, la delibera numero 97 del 23 dicembre 2014 rappresenta l’ultimo pezzo mancante del puzzle ‘oscuro’ della vicenda che da anni infervora il dibattito politico locale”.

“Più volte – continuano da Gricignano Attiva – abbiamo sollevato la questione, cercando di capire le motivazioni per cui non sia stata impugnata la delibera del commissario ad acta di approvazione del piano di riclassificazione in senso edificatorio (una vera e propria variante al Prg vigente) da parte di questa maggioranza, facendo di fatto decorrere i termini per l’impugnazione di detta delibera. Infatti, più volte la nostra parte politica ha sottolineato le problematiche e le incongruenze legate alla questione. Oggi, a distanza di quasi tre anni dalla presentazione delle osservazioni al piano di riclassificazione, presentate nel corso della gestione straordinaria, precisamente in data 8 febbraio 2012 – e sottoscritte, tra l’altro, dallo stesso sindaco Andrea Moretti,quale rappresentante del circolo ‘Uniti per Gricignano’, dal circolo ‘Libera Gricignano’, rappresentato in giunta dal vicesindaco Andrea Aquilante, dall’assessore Errico Della Gatta, all’epoca rappresentante del Pdl, dal segretario del Pd, partito rappresentato in giunta dall’assessore Attilio Guida, e da altri circoli, partiti e associazioni  locali – con l’approvazione di questa delibera apprendiamo con stupore che gli allora sottoscrittori una volta diventati amministratori comunali hanno cambiato completamente posizione sull’argomento”.

“Altra nota dolente, – puntualizzano dal circolo di piazza Municipio – nella delibera 97/14 si legge che il legale nominato dall’Ente consiglia di addivenire ad un accordo con la società proprietaria del terreno. Ebbene, il legale in questione, che oggi consiglia all’amministrazione di sottoscrivere la transazione, è lo stesso che curò le osservazioni presentate l’8 febbraio 2012 da parte dei partiti, circoli e associazioni del territorio con le quali si chiedeva la riclassificazione non in senso edificatorio del terreno in questione. Anche in questo caso non si comprende come sia possibile un cambio di ‘direzione’. Ai posteri l’ardua sentenza!”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico