Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Portico, gli alunni del “Bosco” testimonial per la prevenzione

Portico – “Anche se a volte ti faccio arrabbiare, ti chiedo di farmi questo regalo”. Termina così la letterina che tutti gli alunni dell’istituto comprensivo “San Giovanni Bosco” di Portico di Caserta porteranno a casa per promuovere il programma di screening per la prevenzione delle patologie oncologiche del colon-retto.

L’iniziativa dell’Azienda sanitaria di Caserta, promossa in collaborazione con l’assessorato alla Sanità del Comune di Portico di Caserta, vedrà il suo clou durante l’open day partito oggi (28 gennaio) e che terminerà venerdì 30 gennaio, organizzato nei quattro plessi scolastici di Portico.

Personale dell’Asl (Anna Piscitelli, responsabile ufficio Urp, le psicologhe Caterina Gravina e Maddalena Viggiano, la sociologa Vanda Pennini) sarà presente a scuola per spiegare le finalità e le modalità dello screening.

Il programma è attivo grazie alla collaborazione della Regione Campania ed è rivolto a tutti i cittadini di età compresa tra i 45 e i 70 anni. Il kit, il test e gli eventuali esami successivi sono completamente gratuiti e non necessitano di alcuna ricetta medica.

“È sufficiente presentarsi presso l’ambulatorio del proprio medico curante – spiega l’assessore alla Sanità, Lina Leggiero (nella foto) – con l’invito ricevuto per ritirare il materiale di raccolta e le istruzioni per l’esecuzione corretta del test. Si tratta di un test di ultima generazione, non invasivo e completamente gratuito. Una diagnosi precoce di tali patologie – conclude l’assessore – può consentire una cura efficace salvando così molte vite”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico