Aversa

Pd, Caterino: “Mai sottoscritto sfiducia a Vitale”

Aversa – Ho appreso dai mezzi di comunicazione di aver sottoscritto la mozione con cui si chiede la sfiducia del segretario provinciale del Pd Caserta, Raffaele Vitale, mi corre l’obbligo di precisare di non aver mai firmato, né autorizzato nessuno ad utilizzare il mio nome per sottoscrivere il documento inviato alla segreteria regionale e al presidente provinciale del Partito Enzo Cappello.

Pur restando fedele al voto all’unanimità sul documento Capacchione, preciso che io aderendo al Partito Democratico, fin dall’inizio ho inteso esercitare la mia azione politica al servizio dello stesso, cercando di unire sempre e comunque tutte le forze sane e propositive e di non aver mai pensato di mettere in campo azioni di divisione, sfiducia o quant’altro.

A mio avviso sfiduciare il segretario Vitale oggi alla vigilia di importanti appuntamenti elettorali, quali le primarie per la scelta del governatore e le elezioni regionali, con il conseguente invio di un commissario rappresenterebbe una scelta politica errata, nonché lontana dallo spirito del Partito Democratico. La federazione tutta, infatti, dovrebbe essere impegnata a discutere di problematiche che interessano la vita dei cittadini per trovare le risposte adeguate, ad esempio, alla crisi economica, all’emergenza ambientale, alla necessità di riformare il sistema scolastico nazionale e allo smantellamento del welfare state. Invece ci troviamo impantanati da un mese in una lotta per il potere che potrebbe produrre una grave limitazione del nostro agire politico. Sappiamo tutti quanto è limitata l’azione di una federazione guidata da un commissario.

Il commissariamento, in conclusione, rappresenterebbe un grande fallimento per tutta la classe dirigente e per tutti i militanti del primo partito della provincia di Caserta, che si candida a guidare un processo di cambiamento concreto affrontando le questioni nel merito. Auspico che chi ha scelto per me ed ha autentificato la mia firma ritorni sui suoi passi rientrando nell’alveo della legalità e pertanto invito i delegati che hanno sottoscritto realmente la mozione di sfiducia a lavorare per superare questo momento di divisione promuovendo l’unità del partito, affinché si ritorni, sin da subito, a discutere di programmi utili alle comunità della provincia di Caserta.

Elena Caterino

Presidente Circolo Pd Aversa

Delegata Assemblea Provinciale

Delegata Direzione Regionale

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico