Carinaro

Omicidio Motti, dopo 21 anni condanna per i killer

Carinaro – Domenico Motti, soli 21 anni, di Maddaloni, fu ucciso il 31 agosto del 1993 a Carinaro dai killer del clan dei casalesi. Poche le testimonianze e gli elementi, causa l’omertà, raccolti dagli inquirenti.

Fino a che, nel 2008, è giunta la rivelazione di Domenico Bidognetti, alias “Bruttaccione”, cugino del boss Francesco Bidognetti di Casal di Principe, che ha riaperto il caso e avviato un processo, conclusosi ieri con la sentenza emessa dal giudice Paola Russo per i mandanti e gli esecutori materiali dell’omicidio.

Raffaele CantoneLuigi Coscione e Giuseppe Critofaro sono stati condannati a 30 anni di reclusione.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Altamura, rapine a commercianti: tre arresti - https://t.co/fg9SXZib6l

Villa di Briano, scoperta centrale di riciclaggio di auto rubate - https://t.co/o2o27bSzjZ

"Pizzo" e aggressione ai trans di Varcaturo, arrestato 28enne di Castel Volturno - https://t.co/XbUJOPiEqT

Rapine a negozi e distributori tra Caserta e Napoli: arresto bis per Mezzero e Di Bello - https://t.co/HCqhIuMaOT

Condividi con un amico