Orta di Atella

M5S: “Grazie a noi un primo passo verso la democrazia diretta”

Orta di Atella – Dopo un’inadempienza di legge pluriennale, grazie all’impegno del Movimento Cinque Stelle di Orta (raccolta firme, presentazione petizione, solleciti, collaborazione nella stesura del regolamento) si porta a conoscenza la cittadinanza che con delibera 28 del 20.12.14  il comune ha finalmente adottato i regolamenti attuativi per gli istituti di partecipazione popolare.

I regolamenti adottati, pur essendo riduttivi e distanti rispetto a quelli proposti in questi mesi dal M5S ad Orta, rappresentano un primo passo sulla strada che riporterà la sovranità ai cittadini. Di seguito una sintesi che illustra le possibilità di tali strumenti a disposizione di ogni cittadino ed associazione ortese.

Istanza: E’ una richiesta scritta rivolta al Sindaco da singoli cittadini, associazioni ed organismi di partecipazione, allo scopo di chiedere ragioni su singoli aspetti dell’attività amministrativa, e di chiedere audizioni da parte di rappresentanti dell’Amministrazione.

Petizione: E’ una raccolta di almeno 50 firme per esporre comuni necessità e che potrà essere rivolta direttamente al sindaco. Se accolta una petizione potrà portare all’adozione di provvedimenti amministrativi, se conclusa con esito negativo, il relativo provvedimento di diniego deve essere motivato. 

Proposta di delibera: E’ la possibilità per un gruppo di almeno 100 cittadini di proporre delibere su argomenti di interesse collettivo. La proposta va redatta per punti e deve contenere i riferimenti normativi ed una relazione in cui vi siano enunciate anche in forma sommaria le motivazioni ed il dispositivo.

Assemblea pubblica: un gruppo di almeno 100 cittadini potranno promuovere ed organizzare assemblee pubbliche in ordine a particolari problematiche che investono i diritti e gli interessi della Comunità. Allo scopo di effettuare l’assemblea, i promotori potranno chiedere l’uso di un locale di cui il Comune ha la disponibilità.

Referendum cittadino: potranno essere indetti referendum propositivi o abrogativi con una richiesta di almeno il 10% dei cittadini iscritti nelle liste elettorali

Il M5S di Orta di Atella organizzerà nei prossimi mesi iniziative per dettagliare ai cittadini le modalità d’uso di questi nuovi strumenti di democrazia diretta.

MoVimento 5 Stelle di Orta di Atella

Gruppo Facebook: Orta di Atella Movimento Cinque Stelle

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico