Villa Literno

Incendiano rifiuti in un campo: due arresti

Villa Literno – In località “Tre Chiese”, via Santa Maria a Cubito, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casal di Principe hanno arrestato, per combustione illecita di rifiuti, Giacomo Carputo, 50 anni, di Giugliano, e Romano Vennecok, ucraino di 41 anni, in Italia senza fissa dimora.

Intervenuti sul posto, i militari hanno sorpreso e bloccato i due subito dopo aver appicato un incendio all’interno di un campo agricolo in uso a Carputo.

La combustione ha interessato rifiuti speciali di varia tipologia, sversati illecitamente in tempi precedenti in quell’area. Le fiamme sono state domate dai Vigili del Fuoco di Caserta. L’area interessata dall’incendio è stata sottoposta a sequestro dai Carabinieri.

In attesa della celebrazione del giudizio direttissimo, Carputo è stato accompagnato nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari, mentre l’ucraino è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico