Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Fabbricati pericolanti, parte verifica dopo crollo San Giuliano

Marcianise - sopralluoghi

Marcianise – Nella mattinata del 30 gennaio, l’amministrazione De Angelis, di concerto con il comando dei Vigili del fuoco, ha promosso una verifica degli edifici in precario stato di conservazione, al fine di accertarne la stabilità.

Al sopralluogo, che ha riguardato prevalentemente l’area interessata sabato scorso dal crollo di un fabbricato, hanno preso parte: gli assessori all’Urbanistica ed alla polizia municipale, ovvero Giovanni Santoro e Gaetano Madonna; il direttore vicedirigente dei Vigili del Fuoco di Caserta, Salvatore Longobardi; i dirigenti comunali Fulvio Tartaglione e Giuseppe Sagliano; la comandante della Polizia Municipale, Guglielmina Foglia, insieme ad alcuni agenti.

Ispezionati alcuni degli immobili siti nelle vie Carbone, San Giuliano e Salzano, individuandone due come potenzialmente pericolosi per la pubblica incolumità.  Ambedue, ubicati l’uno in via Carbone, l’altro in via San Giuliano, sono stati oggetto di apposite ordinanze dirigenziali con cui si è disposta l’immediata messa in sicurezza. Anche in questo caso, qualora i proprietari non dovessero ottemperare a quanto prescritto, il Comune adotterà i provvedimenti consequenziali previsti dalla normativa vigente.

Il sopralluogo si è poi spostato su via Torri, dove non sono stati rilevati particolari problemi.

Prossimamente i due delegati del sindaco Antonio De Angelis estenderanno le verifiche agli immobili degli altri quartieri urbani.

A riguardo l’assessore Santoro sottolinea: “Come noto, sono i proprietari a dover garantire che i fabbricati di loro proprietà non versino in condizioni di instabilità. Pertanto vorrei invitarli a verificarne lo stato ed a provvedere, ove fosse necessario, alla messa in sicurezza, così da scongiurare il reiterarsi di episodi come quello di sabato scorso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico