Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Camorra e carburanti, scarcerato il fratello di Nicola Cosentino

Casal di Principe – Su disposizione del giudice Nicola Quadrano del tribunale di Napoli è stato scarcerato Giovanni Cosentino, titolare dell’Aversana Petroli e, soprattutto, fratello dell’ex deputato del Pdl Nicola Cosentino. Ora è agli arresti domiciliari a Roma.

La richiesta di scarcerazione era stata presentata dal suo legale difensore, l’avvocato Vittorio Giaquinto. In carcere a Secondigliano, dopo quasi 10 mesi di detenzione, resta Nicola Cosentino, accusato di concorso esterno in associazione camorristica, reimpiego di denaro illecito e corruzione.

Nell’inchiesta della magistratura di Napoli sul presunto monopolio della famiglia Cosentino sulla distribuzione dei carburanti, l’ex sottosegretario all’Economia è accusato di aver esercitato pressioni sull’allora prefetto di Caserta e sull’ex sindaco di Villa di Briano, Raffaele Zippo, per ostacolare un concorrente nel settore.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico