Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Attività sportive, esenzione per famiglie disagiate

Mondragone – Importante iniziativa dell’assessore allo Sport, Salvatore Pacifico (nella foto), con l’Assessorato alle Politiche sociali, diretto da Lucia Smirne. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giovanni Schiappa, ha stabilito l’esenzione dal pagamento delle tariffe dovute per l’utilizzo delle palestre scolastiche e del campo sportivo “Salvatore Gregorio Conte” di proprietà comunale da parte delle associazioni sportive e delle scuole calcio locali, a fronte della messa a disposizione, per ognuna di esse, di iscrizione e frequenza gratuita per minori appartenenti a nuclei familiari in condizioni di indigenza economica.

Con un avviso pubblico si intende procedere alla costituzione di un apposito elenco di minori, di età compresa tra i 6 ed i 16 anni che a seconda dell’attività sportiva potranno fruire di iscrizione e frequenza gratuita ai corsi delle seguenti attività e/o discipline sportive:

Calcio –  è previsto un numero di iscrizioni e frequenze gratuite pari a 20 ;

Basket –  è previsto un numero di iscrizioni e frequenze gratuite pari a 40;

Pallavolo – è previsto un numero di iscrizioni e frequenze gratuite pari a 40;

Tiro con l’Arco –  è previsto un numero di iscrizioni e frequenze gratuite pari a 20;

Taekwondo – è previsto un numero di iscrizioni e frequenze gratuite pari a 5;

Per la partecipazione a tale iniziativa il genitore o l’esercente la patria potestà sul minore potrà presentare domanda (redatta su apposito modello ritirabile presso la Mediateca comunale “Antonio Sementini” o l’ufficio scuola c/o Palazzo Bencivenga-Biondani via della Rifiorita) nei giorni e negli orari di ricevimento del pubblico, presso l’ufficio  Protocollo del Comune c/o viale Margherita n. 93, entro trenta giorni successivi a quello della pubblicazione del presente avviso.

“In coerenza con lo spirito di valorizzazione delle attività sportive e, più in generale, dell’aggregazione sociale – commenta l’assessore Smirne – cerchiamo di mettere a disposizione spazi sportivi che possano facilitare lo sviluppo delle attività ricreative nella nostra Città, onde favorire la complessiva crescita sociale”.

Alla domanda di partecipazione, dovrà essere allegata fotocopia del proprio documento di riconoscimento e l’attestazione Isee riferita ai redditi del proprio nucleo familiare dell’anno 2013, che non potrà essere superiore a 10mila euro; la selezione avverrà in base al valore crescente dell’Isee prodotta e, a parità, in base alla numerazione cronologica attestata dall’ufficio protocollo del Comune.  Inoltre, la selezione avverrà in base alla/e tipologia/e di attività sportiva/e prescelta/e ed alla compatibilità di questa/e con l’età del minore; previo consenso del genitore o dell’esercente la patria potestà, il minore potrà essere assegnato anche a tipologia di attività sportiva diversa da quella prescelta. I giorni e gli orari di frequenza ai corsi saranno quelli stabiliti dalle stesse Associazioni sportive cittadine.

“Spesso – aggiunge l’assessore Pacifico – per i sodalizi associativi e le formazioni sportive cittadine non è facile trovare strutture adatte e compatibili con le relative risorse economiche. In questo modo cerchiamo di facilitare tale percorso, auspicando anche che a Mondragone possano svilupparsi e crescere nuove discipline sportive che soddisfino le esigenze di un pubblico sempre più vasto”.

E’ facoltà del Comune, nel caso del mancato raggiungimento del numero di bambini da selezionare con il presente Avviso pubblico da avviare alla frequenza gratuita delle citate attività sportive, integrare l’elenco con nominativi di minori forniti direttamente dalle scuole o dall’ufficio servizi sociali.

Si rappresenta, infine, che tutti i dati personali forniti saranno trattati esclusivamente per le finalità connesse allo svolgimento del procedimento e nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di tutela della riservatezza delle persone, e che il Comune si riserva la facoltà “ai sensi del D.P.R. 445/2000 e smi” di procedere al controllo delle autodichiarazioni presentate.

Le istanze di partecipazione potranno essere prodotte fino al termine dell’anno sportivo ed in caso di rinunce si procederà allo scorrimento della graduatoria efferente ogni singola disciplina. Per i primi venti iscritti le associazioni dovranno fornire gratuitamente apposito kit di abbigliamento per la frequenza. Tale possibilità non sarà garantita in caso di scorrimento della graduatoria, ovvero dal 21° classificato in poi.

Per ulteriori informazioni, è possibile rivolgersi alla Mediateca comunale “Antonio Sementini” o all’ufficio scuola  c/o Palazzo Bencivenga-Biondani, via della Rifiorita 2, negli orari di ricevimento del  pubblico.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico