Nola - Cimitile - Visciano - Tufino - San Paolo Bel Sito

Bancarotta fraudolenta, sequestrati beni per 1 milione a imprenditore

Nola (Napoli) – I finanzieri di Napoli hanno sequestrato beni per circa un milione di euro a un imprenditore nolano coinvolto in una procedura fallimentare iniziata nel 2013, conclusasi senza il pagamento dei debiti accumulati.

Il provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola, è scattato in seguito alle complesse attività d’indagine condotta su alcune anomale procedure fallimentari. Infatti, società apparentemente sane e dotate di solide strutture logistiche a pochi mesi dalla dichiarazione di fallimento risultavano prive di beni per risarcire i creditori.

In particolare, i militari delle Fiamme Gialle di Nola hanno dimostrato che poco prima di dichiarare il fallimento il rappresentante legale della società distraeva beni strumentali trasferendoli ad una nuova realtà imprenditoriale consentendo agli indagati di proseguire lo svolgimento dell’attività di lavanderia industriale in violazione delle regole di concorrenza del mercato. A usufruire dei vantaggiosi servizi aziende ospedaliere locali ed una nota compagnia di navigazione.

Quattro responsabili sono stati denunciati alla locale autorità giudiziaria per violazione dei reati fallimentari.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, ufficiale: Gianluca Golia candidato sindaco del centrodestra https://t.co/BaObUd6i0b

Aversa, falso incaricato Enel tenta di truffare e insulta coppia di anziani - https://t.co/XAthe9veWh

Teverola, Armandini candidato per Lusini sindaco: "Solo lui può migliorare la città" - https://t.co/1ucDjtuSou

Cesa, bonus idrico: prorogato il termine entro il 30 aprile - https://t.co/og8QMyq5xg

Condividi con un amico