Teverola

Il Circolo Interforze sulle tracce di “Benvenuti a Sud”

 Teverola. Come da programma si è svolta la gita sociale a Castellabate e Salerno organizzata dal Circolo Interforze “Salvo D’Acquisto”, presieduto da Antonio Carbone.

In continuità con il progetto di conoscenza delle località turistiche del nostro Paese iniziata diversi anni fa, i partecipanti hanno potuto scoprire le interessanti caratteristiche urbanistiche, oltrechédi ordine, pulizia, decoro, di Castellabate, nonché lo spettacolo dall’atmosfera fantastica e magica di luci e colori, che catapulta lo spettatore in un mondo incantevole delle “Luci d’Artista” di Salerno.

Prima tappa a Castellabate dove il gruppo si è soffermato nella splendida cornice della Basilica Pontificia minore dell’Assunta, Santa Maria de Giulia, dove sono ancora visibili degli splendidi affreschi e il polittico di Pavanino da Palermo.

Dopo aver ascoltato la messa, i partecipanti si sono incamminati per le stradine dell’antico borgo, molto caratteristico rimasto quasi intatto alla modernizzazione e che ha fatto da cornice al film “Benvenuti al Sud”. In particolare si sono soffermati nella “piazza”, dove sono state girate le scene principali del film, la parte più animata della città antica con le tipiche “bancarelle” del mercatino di Natale. I visitatori non hanno mancato di degustare un buon caffè nel “ufficio postale”, ovvero il baretto della piazza.

“Tra i gradini e i vicoli si ritorna indietro nel tempo, si respira un’atmosfera di grande armonia e di grande tranquillità e, come diceva Gioacchino Murat, ‘Qui non si muore mai!’. Infatti, il tempo sembra fermarsi a Castellabate”, racconta un visitatore, che sottolinea: “Allontanarsi dalla vita caotica anche per un solo giorno e immergersi in questo paesaggio molto curato che dall’alto guarda placidamente il mare, ti dà la sensazione di perderti in questi vicoletti fin quando qualcuno non ti invita a pranzo dicendoti ‘È pronto!’”.E proprio il pranzo, in un noto ristorante di Paestum, è stata la seconda tappa della gita che ha portato il gruppo verso la Città di Salerno per ammirare le “Luci d’Artista”, ultima tappa della soleggiata giornata.

Un altro appuntamento è per il 14 e 15 febbraio tra le terre di San Valentino e l’Angelus in San Pietro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico