Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

I “Sapori nostrani” aprono il Natale in Città

 Marcianise. Giochi ed animazione per bambini, stand enogastronomici, spettacoli canori, esibizioni di musica latina, recordman dei 100 cappelli.

Sarà tutto questo “Sapori Nostrani e Prodotti Artistici Locali”, l’ormai tradizionale fiera che, nel giorno dedicato all’Immacolata Concezione, in Piazza Umberto I apre il Natale marcianisano. Stavolta, memori del successo degli anni scorsi, gli organizzatori hanno deciso di prolungarne la durata, facendo iniziare la manifestazione già domenica 7 dicembre per concluderla nella serata, consuetudinaria, dell’8. Promotori ancora una volta, l’amministrazione De Angelis e le associazioni dei commercianti del territorio, e cioè: l’Assoesercenti, l’Ascom ed il Centro Commerciale Naturale “Piazza Umberto I”.

Per il Comune, su indicazione del sindaco Antonio De Angelis, hanno curato l’iniziativa gli assessori Anna Arecchia e Biagino Tartaglione, con delega rispettivamente alla Cultura ed alle Attività Produttive. La kermesse dell’Immacolata è finanziata grazie ad un contributo del Banco di Napoli.

Tutto pronto, dunque, per domenica 7 dicembre, quando a partire dalle 10 saranno aperti gli stand enogastronomici e lo resteranno per i due giorni della manifestazione. Alle 11 disco verde all’animazione ed ai giochi per bambini con Beppe Di Bella ed Elisa Di Giacinto, mentre nel pomeriggio saranno le performances latine degli allievi della scuola di ballo Dirty Dancing Academy ad allietare i convenuti.

La prima delle due serate si concluderà con lo spettacolo canoro di Nancy e Dario Tartaglione, rivelazione, quest’ultimo, del talent show di Canale 5 “Io canto”.

Lo stesso programma di eventi sarà riproposto anche per il giorno dell’Immacolata, con una variazione relativa al gran finale curato stavolta da Beppe Di Bella che, per l’occasione si trasformerà nell’uomo dei 100 cappelli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico