Italia

Pavia, anziane muoiono dopo vaccino antinfluenzale: indetta autopsia

 Pavia. La Procura di Pavia ha disposto, per motivi precauzionali, l’autopsia di due anziane morte dopo la somministrazione del vaccino antinfluenzale.

Giulia Giannattasio, 85 anni, residente a Montù Beccaria, è deceduta lo scorso sabato; Lina Tarditi, 93 anni, di Cecima, è morta nell’ospedale di Varzi, la scorsa domenica. Il primo caso di decesso è avvenuto a 5 giorni dalla somministrazione del farmaco e in base a quanto detto dai familiari, la donna non aveva presentato particolari problemi di salute.

Più complesso il quadro clinico della 93enne, deceduta a 3 giorni dall’iniezione del vaccino. Si cerca di chiarire se i decessi siano collegati all’assunzione del farmaco oppure no.

I medici che avevano in cura le donne hanno subito precisato di non aver utilizzato il vaccino Fluad di Novartis, di cui sono stati bloccati alcuni lotti dall’Agenzia Italiana del Farmaco dopo i casi di morti sospette delle scorse settimane.

ll procuratore capo, Gustavo Cioppa, ha parlato della necessità di “evitare allarmismi” ma anche di “verifiche doverose” al termine delle quali la magistratura potrebbe decidere di aprire un fascicolo per omicidio colposo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico