Italia

Denise, intercettazione choc di Jessica: “L’ha uccisa mamma”

 Trapani. La Procura di Marsala ha deciso di aprire un’inchiesta a carico di ignoti per la scomparsa di Denise Pipitone.

La decisione è stata presa dal capo dei pm, Alberto Di Pisa, in seguito alla diffusione di un’intercettazione telefonica fra le sorelle Jessica e Alice Pulizzi. Sarebbe emersa solo ora quella conversazione, composta da parole bisbigliate, che gli esperti sarebbero riusciti ad ascoltare solo dopo un’opera di filtraggio, eliminando tutti i rumori di sottofondo. Un caso che sembrava ormai archiviato, torna alla ribalta.

La Procura incaricherà un esperto per riascoltare e trascrivere quelle parole pronunciate in dialetto siciliano. “Quanno eramu ‘ncasa, a mamma l’ha uccisa a Denise”, avrebbe detto la sorellastra Jessica ad Alice, presente al momento della telefonata in casa della madre Anna Corona. “A mamma l’ha uccisa a Denise?”, avrebbe chiesto Alice. E Jessica: “Tu di sti cosi unn’ha parlari”.”E’ logico”, risponde la sorella minore.

Una conversazione shock che punterebbe il dito contro Anna Corona, svelando la presunta colpevole della scomparsa della piccola Denise, il 1 settembre 2004 a Mazara del Vallo. La telefonata risale all’11 ottobre 2004, giorno in cui Jessica doveva essere ascoltata dagli inquirenti a Marsala. Indagata per sequestro di persona, Pulizzi, fu assolta in primo grado dall’accusa di sequestro di persona, nonostante i pubblici ministeri Francesca Rago e Sabrina Carmazzi avessero chiesto 15 anni di carcere, il massimo della pena per il reato contestato.

Indagata anche la madre, Anna Corona, per concorso in sequestro, ma su richiesta della Procura il procedimento fu archiviato nonostante l’avvocato Giuseppe Frazzitta, legale di Piera Maggio, avesse mostrato una serie di elementi che testimoniavano l’aiuto della donna nelle fasi successive al rapimento.

Il perito della difesa contesta: la frase in cui si accusa la madre di Jessica non si sente bene, mentre le parole “Tu di sti cosi unn’ha parlari” si riferiscono ad altro. Prevista per il 16 gennaio la prossima udienza, in cui verrà ascoltata Alice Pulizzi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico