Home

Serie B, il Bologna batte il Bari con doppietta di Laribi

 La giornata al Dall’Ara inizia prima del fischio dell’arbitro con la bella iniziativa voluta dalle società con i giocatori che hanno indossato nel riscaldamento una maglietta in ricordo di Klas Ingesson, il campione svedese scomparso di recente.

Il centrocampista è stato un bandiera di Bologna e Bari e dei pugliesi è stato anche capitano. Davanti a 3000 tifosi biancorossi, le ‘grandi’ della serie B, Bologna e Bari si apparecchiano per mandare in archivio la sedicesima giornata. Lopez conferma la coppia d’attacco Cacia-Acquafresca; dall’altra parte, Nicola si affida a Caputo e Galano con Sciaudone a supporto.

Il primo tempo inizia solo al quarto d’ora quando arriva la prima occasione da rete, ed è a tinte rossoblù: cross in verticale di Zuculini che pesca Laribi che calcia a colpo sicuro. Donnarumma c’è e salva due volte la sua porta. La risposta del Bari arriva subito dopo con Ceccarelli che perde il pallone a metà campo. Ne approfittano i pugliesi: tacco di Donati a serivre Caputo, ma il pallone finisce sull’esterno della rete. Alla mezzora il Bologna reclama un rigore su Cacia (fallo di Contini in area), ma per il capocannoniere rossoblù arriva solo il giallo per simulazione.

La partita si accende prima del riposo: triplo brivido per il Bologna con il Bari vicinissimo a Coppola con Galano ci prova in tre occasioni ravvicinate, ma il Bologna si salva sempre. E’ ancora il portiere il protagonista della partita, questa volta quello del Bari, che riesce a bloccare un gran tiro al volo di Acquafresca su assist di Ceccarelli. A una manciata di secondi dalla fine del tempo passa il Bologna: Acquafresca-Cacia apparecchiano per Laribi che, con un destro al volo, piega i guanti a Donnarumma.

Il Bologna torna in campo per confermare il risultato, il Bari spinge e non si arrende, ma è la squadra di casa, forte del vantaggio, ad osare di più e ad andare vicino al raddoppio al 20′ con Acquafresca che di testa la manda fuori di poco. Dall’altra parte il Bari ci prova con il neo entrato De Luca (entrato al posto di Sciaudone), ma Coppola non si fa sorprendere. I rossoblù non stanno a guardare: al 26′, da un cross di Zuculini, arriva il secondo gol di Laribi, che firma la prima doppietta con la maglia rossoblù.

Con questa vittoria il Bologna conquista il terzo posto in classifica (26 punti) alle spalle di Carpi e Frosinone. Tre punti pesantissimi che consentono alla squadra di Lopez si scavalcare ben cinque squadre: Livorno, Spezia, Avellino e Trapani che vanno a braccetto a 25 punti e il Lanciano a 24. Per il Bari, primo stop targato Nicola e classifica bloccata a 19 punti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico