Home

Grecia, nuovo sos lanciato al largo di Corfù: uomini armati a bordo di traghetto

Corfù – A soli due giorni dall’allarme lanciato dalla Norman Atlantic, un altro sos proviene dalla stessa zona, da una nave che avrebbe chiesto aiuto per presunti uomini armati a bordo.

L’imbarcazione, a nordovest di Corfù, nel Mar Ionio, la “Blue Sky M”, stava navigando vicino all’isola di Othonoi, diretto in Croazia quando avrebbe lanciato l’allarme.

In base a quato rifertio dalla Guardia costiera, sembrerebbe che a bordo della nave ci siano 600 migranti di nazionalità siriana che sarebbero stati abbandonati dai loro scafisti. La notizia è stata diffusa dalla televisione di Stato greca “Nerit”, senza fornire ulteriori spiegazioni.

Inviati due elicotteri della Guardia costiera della Grecia, avvisata dell’accaduto dalle autorità italiane. In arrivo anche una fregata che si trovava nella zona insieme a due imbarcazioni della polizia portuale.

Il mare grosso e le difficili condizioni metereologiche rendono difficile il raggiungimento dell’imbarcazione. Il vento avrebbe già raggiunto i 49 chilometri orari.

Fonti locali avrebbe riferito che l’sos sarebbe stato lanciato da uno degli uomini a bordo della nave.

La polizia portuale greca ha riferito che gli uomini in pericolo sarebbero “clandestini in serie difficoltà”. Anche il sindaco di Corfù, Costas Nikolouzos, ha annunciato che sul cargo viaggiano immigrati siriani.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico