Cesa

AC organizza il convegno “Nella Carità il coraggio della Speranza”

 Cesa. Giovedì 11 dicembre, alle ore 19.30 presso la sala convegni della Suola Primaria “Rodari”, l’Azione Cattolica parrocchiale di Cesa ha organizzato un incontro pubblico sul tema “Nella Carità il coraggio della Speranza”.

L’incontro vedrà la partecipazione di don Carmine Schiavone, Responsabile della Caritas diocesana di Aversa, e degli ospiti e volontari del centro d’accoglienza e della mensa Caritas diocesani: l’incontro sarà introdotto dalla presidente, dott.ssa Maria G. di Chiara, e dai gruppi dell’Azione Cattolica partendo dall’esperienza di servizio che i Giovani e gli Adulti dell’associazione hanno vissuto e continuano a fare presso la Caritas diocesana. La serata si concluderà con un momento di festa a cura dell’AC parrocchiale e dagli ospiti e volontari della Caritas diocesana.

L’iniziativa si inserisce nelle celebrazioni per i primi 80 anni dell’Azione Cattolica a Cesa, avviate l’8 Dicembre del 2013 e che termineranno in Gennaio 2015; diverse sono state le iniziative che in quest’anno l’Azione Cattolica di Cesa ha organizzato e vissuto: incontri pubblici, campi scuola estivi, ricerche storiche sull’AC parrocchiale, momenti di festa con la città, esperienze di carità al servizio degli ultimi.

“Proprio nei giorni in cui tutta l’Azione Cattolica Italiana rinnova la sua adesione a Cristo e alla Chiesa, – afferma la presidente Maria G. di Chiara – come Azione Cattolica parrocchiale non possiamo dimenticare la storia che da più di 80 anni ci sostiene e ci radica in questa comunità. Con lo sguardo rivolto al futuro e attento al tempo presente, sentiamo forte l’esigenza di raccogliere la ricchezza di questi anni di esperienze connotate di fede, di servizio, di riflessioni, di azioni, attraverso cui la nostra associazione non si è mai stancata del bene”.

L’Azione Cattolica a Cesa nasce nel 1933, per interessamento del parroco dell’epoca, mons. Michele De Cristofaro, proprio negli anni in cui il fascismo, che mirava al monopolio dell’educazione e della formazione giovanile ed adolescenziale, attua la più aspra persecuzione nei confronti dell’Azione Cattolica italiana chiudendone le sedi, malmenando i soci ed arrestando i responsabili ed i sacerdoti che li assistono; mons. De Cristofaro, da appena due anni parroco a Cesa, intuì che nella delicata fase che viveva il paese era necessario investire attivamente, con tutti i rischi che tale scelta comportava, nella formazione dei giovani e dei ragazzi, ma anche delle famiglie, alla luce dei valori del Vangelo. Da allora l’Azione Cattolica è sempre stata presente nella comunità continuando il proprio lavoro silenzioso nel crescere intere generazioni nella sequela di Cristo Via, Verità e Vita.

“Siamo grati – continua la presidente Maria G. di Chiara – a quanti, in questi 80 anni, hanno custodito la nostra AC parrocchiale mediante l’operosità, l’amore, la responsabilità, la dedizione. Nel fare memoria della nostra storia, oggi diciamo a tutta la nostra comunità e alla nostra Chiesa parrocchiale che CI SIAMO; che, di fronte alle pesantezze della vita, continuiamo a scegliere la Speranza e non la disperazione, l’impegno concreto e non la rassegnazione, la comunione e non l’isolamento. CI SIAMO ancora, in questa terra e in questo tempo che cambia continuamente, a compiere con determinazione la scelta di comunicare il Vangelo, con la disponibilità e la responsabilità di chi è chiamato a portare la Parola nei luoghi di vita quotidiana, che ci invita costantemente a non aver paura e ad affrontare con fiducia e con speranza il futuro. E con tutti voi vogliamo continuare a coniugare, ogni giorno, il Verbo Sperare, in modo Infinito nel tempo Presente”.

L’Azione Cattolica invita tutti a prendere parte all’appuntamento di Giovedì 11 Dicembre 2014 che vuole essere una riflessione fatta insieme alla comunità su come la Carità, quando diviene stile di vita, diventa seme di Speranza sia in chi si fa prossimo, sia in chi riceve il dono gratuito dell’altro. L’Azione Cattolica è per tutti e a tutti offre l’opportunità di camminare insieme per una maggiore crescita umana e cristiana: i ragazzi (dai 3 ai 14 anni) s’incontrano il Sabato alle ore 16.00; I Giovanissimi (15-18 anni) s’incontrano il Giovedì alle ore 19.30; i Giovani (dai 19 ai 30 anni) s’incontrano il Venerdì alle ore 20.00; gli Adulti (dai 30 anni in poi) s’incontrano il Mercoledì alle ore 20.00. Tutti saranno i benvenuti!

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico