Caserta Prov.

“L’arte si accende” con i maestri Moccia e Tana

Aversa – Grande successo di pubblico per la mostra d’arte del Natale ad Aversa 2014, patrocinata dall’assessorato alla Cultura retto dal vicesindaco Nicla Virgilio. Monumenti, palazzi e piazze della città fedelmente riprodotti in scala avvalendosi di un materiale del tutto originale: i tradizionali fiammiferi. Unica nel suo genere e dedicata in larga parte agli angoli più suggestivi di Aversa, Napoli, ma anche delle città principali italiane, la mostra di Antonio Moccia dal titolo “L’arte si accende” con il patrocinio del Comune.

L’assessore Virgilio, presente alla mostra allestita per l’occasione in piazza Municipio presso la sede del Masci, ha dichiarato: “Gli autori analizzano nel profondo la pittura moderna, presentando dimensioni affascinanti di lettura, per giungere a conclusioni che consentono di fruire appieno della potenza espressiva dei quadri presentati”. “Espressività e comunicatività – ha aggiunto il vicesindaco – che vengono percepite appieno solo nella galleria d’arte moderna personale degli artisti”.

Una straordinaria collezione di quadri e plastici, quelli di Moccia,  realizzati con comuni fiammiferi trasformati, con ingegnosa manualità, in fuscelli e lamelle che prendono forma per diventare autentiche opere d’arte. Tecnica, studio, capacità intellettive e specifiche, ma soprattutto sensibilità ed amore permettono al visitatore di riscoprire le città, ma anche altri importanti monumenti nazionali con una cura quasi maniacale di ogni dettaglio. Una mostra davvero originale.

Come sono originali le opere del maestro Giuseppe Tana, che ha esposto insieme a Moccia le sue opere in cui predilige una visione particolareggiata della realtà e il gusto per il miniaturismo, fervida attività, dipingendo affreschi ed eseguendo quadri su commissione o dedicandosi al restauro di opere sacre.

L’artista ha partecipato, nella sua lunga e produttiva attività, a diverse manifestazioni artistiche e concorsi, ricevendo parecchi premi e menzioni di notevole importanza. Artista molto versatile, ama sperimentare tecniche nuove con una varietà di innumerevoli soggetti moderno, nonostante l’età, perché la sua devozione all’arte, nonostante aver vissuto dei momenti difficili, lo ha sempre esortato a ricercare e ad esprimere le sue emozioni attraverso i suoi lavori in una ricerca costante di un linguaggio classico, ma personale.

virgilio_mostra

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico