Trentola Ducenta

Griffo: “Tante opere e risparmi per i cittadini”

Trentola Ducenta – Il sindaco di Trentola Ducenta, Michele Griffo, ha incontrato, nella casa comunale, i dipendenti e tutti gli amministratori comunali per il consueto scambio di auguri che sono stati estesi a tutti i cittadini ed alle loro famiglie. Soddisfatto per i risultati raggiunti nel 2014 il sindaco traccia un bilancio dell’attività amministrativa, partendo, da un dato eccezionale, quello relativo a tasse e tributi che a Trentola Ducenta sono rimasti invariati ed al minimo, come la tassa sui rifiuti, ovvero l’attuale Tari, l’ex Ici oggi Tasi e il canone per l’acqua, così, ad esempio una persona in un’abitazione di 100 metri quadrati paga per la tassa sui rifiuti circa 145,00 euro. Ciò grazie alla raccolta differenziata che si è standardizzata su livelli altissimi (77%), tali da proiettare Trentola Ducenta ai primissimi posti in Campania nella speciale classifica, stilata da Legambiente, dei “comuni ricicloni”, e, soprattutto, alla riduzione del costo del servizio.

Altro dato interessante è il contenimento della spesa, resa possibile da alcuni accorgimenti, che hanno consentito, tra l’altro, una drastica riduzione delle richieste di risarcimento danni da insidie e trabocchetti oggi pari quasi allo zero, e dalla rinuncia all’indennità di carica da parte del Sindaco, del Presidente del Consiglio comunale, degli assessori e dei consiglieri comunali, che ha lasciato nelle casse del comune somme ingenti che sono state destinate ad interventi nel campo sociale, come nel caso dei progetti per il lavoro occasionale che hanno visto impegnati persone diversamente abili, laureati e padri di famiglia disoccupati.

Il contenimento della spesa ed una gestione attenta ed oculata che hanno fatto sì che Trentola Ducenta, a differenza di altri comuni dell’agro aversano e della provincia di Caserta che versano in condizioni economiche disastrose con conseguente dissesto finanziario, dal 2011 ad oggi non abbia mai fatto uso dell’anticipazione di cassa e possa vantare un attivo di cassa di un milione di euro.

Tutto ciò senza incidere sulla qualità dei servizi resi al cittadino né sulle opere di ammodernamento della città. Infatti, Trentola Ducenta è il primo comune della Campania ad essersi dotato del Piano Urbanistico Comunale (P.U.C.), che ha superato il vaglio della Provincia di Caserta ottenendo parere favorevole al primo esame, e tante sono le opere pubbliche completate, in itinere e ad un passo dal via.

Innanzitutto, dal punto di vista ambientale, si è provveduto alle bonifiche di alcuni siti inquinati ed è stato attivato un sistema di videosorveglianza dei siti “sensibili”, che costituisce un deterrente ma anche un ausilio nell’individuazione dei responsabili di sversamenti selvaggi e che grazie ad un recente finanziamento sarà migliorato ed ampliato. Grande attenzione, poi, per le scuole cittadine.

A giorni, infatti, è previsto l’inizio dei lavori per la Scuola media, mentre per quanto riguarda la scuola elementare i tre plessi cittadini, sicuramente all’avvio del nuovo anno scolastico se non addirittura alla fine di quello in corso, avranno un nuovo look ed un’adeguata funzionalità. Infatti, per il plesso di via Rossini, già beneficiario della realizzazione di un campo sportivo polivalente recentemente inaugurato, sono stati appaltati i lavori di riqualificazione che avranno un forte impatto sul risparmio energetico prevedendo, tra le altre cose, la sostituzione degli infissi, mentre sono stati approvati e finanziati i progetti che riguardano il plesso della scuola elementare in via Nunziale S. Antonio e quello di via Collodi.

Non è stata tralasciata la riqualificazione delle strade cittadine, né il recupero di aree urbane, anche di quelle periferiche. Sono stati ultimati, infatti, i lavori di rifacimento completo di via Enrico De Nicola ed è stata realizzata una pista ciclabile con annessa area verde attrezzata in via Cielo. Sono stati completati i lavori di rifacimento di piazza Beato Manna a Ducenta mentre il 19 gennaio partiranno quelli in via IV novembre, via De Simone e via Marconi.

Sono iniziati da alcuni giorni i lavori riguardanti il rifacimento della rete fognaria, del manto stradale, della pubblica illuminazione, dei marciapiedi e dell’arredo urbano di via Circumvallazione, che al termine dei lavori costituirà un invidiabile biglietto da visita della città. Sono stati predisposti, inoltre, progettazione e finanziamento per la riqualificazione di molte altre strade cittadine tra cui via Raffaello, via Mantegna, via Forno, via Cottolengo, via Ex Alifana, via Natale di Roma, via Nunziale S.Antonio ed altre. Per finire, è stato completato ed aperto il Cimitero di Ducenta, un’opera attesa per più di un trentennio.

Non può essere che entusiasta, dunque, il sindaco Griffo: “Il quadro delineato evidenzia un’azione amministrativa sicuramente positiva viste le tante opere realizzate senza incidere sulle tasche dei cittadini che possono ancora godere di regimi minimi di tasse ed imposte comunali, tutto ciò grazie ad una gestione attenta ed oculata, diretta all’ammodernamento della città e finalizzata al rilancio e riscatto della stessa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico