Casaluce

Pagano all’opposizione: “La politica non si fa sui marciapiedi”

 Casaluce. “La politica si deve fare nei consigli comunali e non sui marciapiedi o attraverso manifesti pubblici”. Il sindaco di Casaluce Nazzaro Pagano risponde carte alla mano all’assenza in Assise degli esponenti della minoranza.

“Hanno detto che non sono stati messi a disposizione gli atti dell’assemblea ma c’è un documento, a firma del segretario generale Barbiero, che dice tutt’altro”. Si doveva parlare di debiti fuori bilancio ma il gruppo di Vivi Casaluce ha preferito restare a casa: “In questo modo Luongo e i suoi consiglieri amano il nostro territorio. Perché non sono venuti a dirlo in Consiglio davanti alla popolazione? Forse perché li avremmo zittiti con tutta la documentazione necessaria. Ufficialmente in segreteria sono stati depositati gli atti il 24 novembre mattina. Visto che il Consiglio comunale doveva tenersi il 26 alle 20 sono state rispettate le 48 ore di anticipo rispetto all’Assise. Tutto secondo regolamento e legge”.

Il primo cittadino casalucese quindi risponde con toni duri anche alla possibilità dell’opposizione di inviare gli atti alla Corte dei Conti: “E’ meglio che la minoranza risparmi i soldi per le raccomandate. Li spendano per altri. Noi abbiamo sempre agito nella massima legalità e tutti gli atti che sono deliberati in Consiglio vengono già dalla maggioranza inviati alla magistratura contabile. Non vorremmo che si ritrovassero con gli stessi atti inviati sia dall’amministrazione Pagano che da coloro che nella scorsa tornata elettorale hanno perso le amministrative e non riescono ancora a darsi pace”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico