Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Passeggiata in bicicletta in memoria delle vittime di criminalità

 Casal di Principe. Fare memoria delle vittime innocenti della criminalità, dalle vittime innocenti di camorra alle vittime innocenti della criminalità comune.

Questo l’obiettivo dell’iniziativa “In nome dell’innocenza”, una passeggiata in bicicletta che domenica 14 dicembre attraverserà i comuni di Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa e Casapesenna.

L’iniziativa, promossa dalla Diocesi di Aversa, dal Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità, dalla Fondazione Pol.i.s, dalle associazioni Libera e Comitato don Peppe Diana, è organizzata in collaborazione con numerose realtà associative del territorio. Dalle ore 14 Chiesa, associazioni e cittadini si raduneranno al cimitero di Casal di Principe, dove è atteso anche il vescovo di Aversa Angelo Spinillo.

Dopo un breve momento di raccoglimento verrà dato il via al lungo percorso che si concluderà con il ritorno al piazzale antistante il cimitero di Casal di Principe.

“Il territorio – dichiarano gli organizzatori – sta vivendo una fase nuova, di speranza e di rinascita, in cui fare memoria diventa sempre più importante. Il fatto che sempre più cittadini accolgono con favore simili iniziative e chiedono di diventarne protagonisti, è di buon auspicio per la sostenibilità di un reale cambiamento che non può non mettere radici nel ricordo delle vittime innocenti”.

Contribuiscono all’organizzazione dell’iniziativa le associazioni San Pio, Arcus, Noi Insime Onlus, Gruppo Volontari San Giuseppe, Caritas San Giuseppe, Croce Rossa Italiana – Casal di Principe, Giro dell’amicizia in bici, Mo Bast, Protezione Civile Azzurra – Villa di Briano, San Cipriano nel cuore, Scuola di Pace don Peppe Diana, Terra Nuova e il Centenario.

La passeggiata in bici si inserisce inoltre nell’ambito dell’iniziativa “Luci di Speranza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico